Sospeso l’amministratore unico di Alto Calore per corsi fantasma ad Avellino

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Guardia di Finanza di Avellino ha notificato un’ordinanza di sospensione dall’esercizio del pubblico servizio nei confronti dell’amministratore unico dell’Alto Calore Servizi spa e di un dipendente addetto alla segreteria del presidente.

Questa misura è stata presa su disposizione della Procura di Avellino e l’ordinanza è stata emessa dal gip di Avellino nell’ambito del procedimento penale riguardante i corsi di formazione professionale per il personale dipendente svolti negli anni 2019, 2020 e 2021.

L’Alto Calore Servizi, azienda che svolge il pubblico servizio idrico integrato per i Comuni della provincia Irpina e in parte di quella di Benevento, si trova attualmente in procedura di concordato preventivo al Tribunale di Avellino.



    La società ha goduto di compensazioni tributarie per un ammontare complessivo di 632mila euro, previste dalla legge “Formazione 4.0”, relativamente ai corsi di formazione professionale.

     Sono 14 gli indagati tra dipendenti e imprednitori

    Tuttavia, le indagini hanno accertato l’inesistenza dei corsi, avviando un procedimento penale che coinvolge complessivamente 14 persone, tra cui dipendenti dell’Alto Calore e rappresentanti legali delle ditte fornitrici.

    I delitti contestati agli indagati includono peculato, emissione e utilizzo di fatture relative ad operazioni inesistenti, indebita compensazione tributaria aggravata per l’inesistenza dei crediti compensati e falso in bilancio, tutti aggravati per l’abuso e la violazione dei doveri inerenti al pubblico servizio

    . Il caso dei corsi fantasma ha portato alla sospensione dell’amministratore unico e di un dipendente dell’Alto Calore Servizi spa, con la società coinvolta in una procedura di concordato preventivo e pesanti accuse rivolte a diversi soggetti coinvolti nelle attività illecite.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Napoli, danni all’auto di don Luigi Merola: “La camorra ci vuole sfrattare”

    Vetro dell'auto distrutto e lampeggiante rubato: questa mattina don Luigi Merola ha trovato la sua auto di servizio danneggiata. Il sacerdote, da anni impegnato nella lotta alla camorra, ha denunciato l'accaduto sulla pagina Facebook della sua fondazione "'A voce d'e creature". Un messaggio intimidatorio? Secondo don Merola, l'episodio è da...

    Napoli, spacciava ecstasy al rione Vasto: arrestato giovane gambiamo

    Nel corso della scorsa notte, durante un servizio di controllo del territorio in via Federico D'Aragona, nel rione Vasto, gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia hanno notato un individuo che, in cambio di denaro, ha trasferito qualcosa a un'altra persona che si è poi allontanata rapidamente. I poliziotti sono intervenuti immediatamente...

    Ritrovato a Napoli Antonio Scatozza, il parrucchiere scomparso da ieri da Marano

    Antonio Scatozza, il parrucchiere 48enne di Marano, è stato ritrovato nel centro di Napoli dopo la sua scomparsa. La conferma è giunta dai familiari e dai carabinieri che stavano seguendo il caso. Antonio sembra essere in buone condizioni. È stato ritrovato nel centro di Napoli La scomparsa di Antonio Scatozza, residente...

    Campi Flegrei, 90 scosse da stamane. L’Osservatorio vesuviano: “Niente panico”

    Nessun allarme, lo sciame sismico che ha interessato i Campi Flegrei questa mattina rientra nella normale dinamica bradisismica in atto da gennaio. Lo ha riferito il direttore dell'Osservatorio Vesuviano, Mauro Di Vito. Dalle 9:43 di questa mattina, l'Osservatorio ha registrato circa 90 scosse, di cui tre con magnitudo superiore a...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE