Campania Felix al Gratta e Vinci: 5 milioni a Domicella e 2 milioni a Caivano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Febbraio da sogno per i giocatori campani del Gratta e Vinci: due vincite milionarie in pochi giorni! La Campania si conferma terra di fortuna per gli appassionati del Gratta e Vinci.

A distanza di pochi giorni, due giocatori campani hanno centrato vincite milionarie, portando a casa un totale di 7 milioni di euro. Il primo fortunato vincitore proviene da Domicella, in provincia di Avellino.

Ha acquistato il biglietto “Nuovo 100X” da 20 euro e ha centrato il premio massimo di 5 milioni di euro.Il vincitiore ha acquistato il Gratta&Vinci presso il Life Cafè, un bar che si trova vicino all’area industriale del piccolo comune della Bassa Irpinia.



    Comunità in festa, sono meno di 1.800 i residenti, a partire dal sindaco, Antonio Corbisiero: “Spero che il vincitore sia un nostro concittadino e che parte della somma vinta venga investita per creare posti di lavoro”.

    Anche questo tagliando ha il costo di 20 euro e mette in palio premi fino a 5 milioni di euro. Questa volta però la fortuna non è stata così ‘importante’ ed all’appassionato campano è andato il secondo premio, quello da 2 milioni di euro.

    Entrambe le vincite sono state convalidate negli ultimi giorni. Si tratta di un periodo davvero fortunato per i giocatori campani del Gratta e Vinci.Solo a febbraio, infatti, sono state già assegnate due vincite milionarie nella regione.

    Nel 2023, in totale, sono state 65 le persone che hanno centrato vincite milionarie al Gratta e Vinci in tutta Italia, per un totale di 168 milioni di euro.

    Le vincite milionarie al Gratta e Vinci non sono una rarità, ma è comunque un evento che fa sempre sognare.

    La Campania, in particolare, sembra essere una regione particolarmente fortunata. Chissà se la dea bendata continuerà a sorridere ai giocatori campani nei prossimi mesi!

    Come riscuotere una vincita milionaria al Gratta e Vinci:

    I vincitori hanno tempo illimitato per riscuotere la vincita.
    Per le vincite superiori a 500 euro, viene trattenuta la tassa sulla fortuna del 20%.
    Le vincite di fascia alta possono essere riscosse presso l’Ufficio premi Lotterie Nazionali srl a Roma o presso uno degli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo.
    Il pagamento può avvenire tramite assegno circolare, bonifico bancario o bonifico postale.
    La Campania si conferma una terra ricca di fortuna e di giocatori appassionati del Gratta e Vinci.

    Chissà se a breve ci saranno altre vincite milionarie da festeggiare!

    Gratta e Vinci, pagamento vincite
    Per i fortunati giocatori non c’è un tempo massimo entro il quale riscuotere queste vincite. Entrambi i Gratta e Vinci infatti sono ancora attivi e quindi in commercio. I tempi di riscossione sono quindi praticamente ‘illimitati’, almeno fin quando questi tagliandi non verranno rimossi dal mercato. Ma è davvero difficile che, avendo in mano un tagliando da 2 o 5 milioni di euro, non si vada subito a riscuoterlo.

    Per queste vincite definite di ‘fascia alta’ la modalità di riscossione è direttamente all’Ufficio premi Lotterie Nazionali srl, che si trova a Roma, in viale del Campo Boario 56/d. Si possono anche presentare ad uno degli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo, ma in questo caso la banca ritira il biglietto e lo inoltra all’ufficio premi di Roma.

    Il pagamento – riporta Agimeg – avviene poi secondo le preferenze del vincitore: si può scegliere tra l’assegno circolare, il bonifico bancario o il bonifico postale.

    La tassa sulla vincita nei Gratta e Vinci

    Va ricordato però che, dal 1° marzo 2020, ai premi superiori ai 500 euro viene trattenuto il 20% per la cosiddetta ‘tassa della fortuna’. Ai fortunati vincitori andranno quindi, rispettivamente, un premio di 1.600.000 (invece di 2 milioni) e 4 milioni (invece di 5)


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    150 droni illuminano Napoli e realizzano coreografie

    Unmanned4You, azienda napoletana specializzata nell'utilizzo dei droni, ha organizzato uno spettacolo innovativo durante il Napoli Racing Show - Trofeo Città di Napoli - Gran Premio di Napoli. Unmanned4You ha coordinato un gruppo di 150 droni che hanno creato immagini e coreografie nel cielo del lungomare di Napoli in collaborazione...

    Piedimonte Matese, 48enne arrestato per ricettazione e truffa aggravata

    Un uomo di 48 anni è stato arrestato dai Carabinieri a Piedimonte Matese per ricettazione e truffa aggravata. L'ordine di carcerazione è stato eseguito in seguito a una sentenza della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. L'arresto è avvenuto dopo che l'uomo è stato individuato e raggiunto dai...

    Cento giorni alle Olimpiadi di Parigi 2024: da Tamberi a Dell’Aquila, gli azzurri già qualificati

    Con l'avvicinarsi dei Giochi Olimpici di Parigi 2024, l'Italia si prepara a raggiungere l'ambizioso obiettivo di replicare il successo delle quaranta medaglie conquistate a Tokyo 2020. Tuttavia, per raggiungere questo traguardo, sarà fondamentale ottenere un numero considerevole di qualificati in diverse discipline. Tra le notizie recenti, è emerso che il...

    Ndicka, Malagò: “Bene il comportamento di tutti”. Ulivieri: “C’è ancora qualcosa di umano”

    La vicenda di Evan N'Dicka, il giocatore della Roma colpito da malore durante il match con l'Udinese, ha suscitato una reazione unanime di apprezzamento da parte delle istituzioni sportive italiane. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha elogiato il gesto di solidarietà e responsabilità manifestato da allenatori, squadre, arbitro...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE