Salerno, ‘Annabella Rossi e il Tarantismo: itinerari tra Salento, Campania e Mediterraneo’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ingresso libro.

A Salerno si svolgerà un doppio evento dedicato ad Annabella Rossi, antropologa italiana nota per il suo lavoro nell’ambito del Tarantismo e delle tradizioni popolari del Mediterraneo.

L’evento, curato da Vincenzo Esposito e dal Laboratorio interdipartimentale di Antropologia “Annabella Rossi” presso l’Università di Salerno, avrà luogo il 15 febbraio, con un’inaugurazione e una mostra fotografica seguite da un incontro e da interventi musicali. La giornata inizierà alle 10:30 presso la Biblioteca umanistica “E. R. Caianiello” del Campus di Fisciano dell’Università di Salerno, dove si terrà l’inaugurazione della mostra “Annabella Rossi e la fotografia”.

    La mostra presenterà cinquanta immagini scattate da Annabella Rossi, focalizzandosi su tematiche quali il Tarantismo, il Carnevale, le Feste e i Pellegrinaggi, e sarà curata da Vincenzo Esposito.

    Durante l’evento, sarà possibile visionare alcuni film, tra cui “Le feste dei poveri” di Michele Gandin, “La taranta” di Gianfranco Mingozzi, “Vita e morte di Carnevale” di Vincenzo Esposito e “La nascita di un culto” di Luigi Di Gianni. Dopo i saluti istituzionali, si terrà un incontro con Vincenzo Santoro, esperto di Tarantismi mediterranei, che parlerà di “Annabella Rossi e il Tarantismo: itinerari tra Salento, Campania e Mediterraneo”.

    A seguire, interventi musicali di Daniela Dentato e Angelo Plaitano completeranno la prima parte dell’evento. Nel pomeriggio, alle ore 18, l’incontro si ripeterà presso il Complesso San Michele a Salerno, con interventi musicali e letture di Pasquale De Cristofaro.

    L’evento offre un’opportunità unica per approfondire la figura di Annabella Rossi e il suo contributo allo studio delle tradizioni popolari del Mediterraneo, attraverso la fotografia, la musica e gli approfondimenti accademici.

    Vincenzo Santoro è impegnato da molti anni nell’organizzazione di iniziative ed eventi sulle musiche e culture popolari del Mezzogiorno. Le sue pubblicazioni più importanti in questo campo sono: Il ritmo meridiano. La pizzica e le identità danzanti del Salento (con Sergio Torsello), Aramirè 2002; Uccio Aloisi. I colori della terra. Canti e racconti di un musicista popolare (con Sergio Torsello e Roberto Raheli), Aramirè 2004; Il Salento di Giovanna Marini, cd doppio (con Roberto Raheli), Aramirè 2004; Il ritorno della taranta. Storia della rinascita della musica popolare salentina, Squilibri 2009; Odino nelle terre del rimorso. Eugenio Barba e l’Odin Teatret in Salento e Sardegna (1973-1975), Squilibri 2017; Rito e passione. Conversazioni intorno alla musica popolare salentina, Itinerarti 2019; Il ballo della pizzica pizzica, Itinerarti 2019 (con Franca Tarantino); Il tarantismo mediterraneo. Una cartografia culturale, Itinerarti 2021. Su questi temi cura anche un blog, www.vincenzosantoro.it. Attualmente è responsabile del Dipartimento Cultura, Turismo e Agricoltura dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Terremoto: regolare la circolazione dei treni su tutte le reti

    Da questa mattina è ripresa regolarmente la circolazione ferroviaria su entrambe le linee Cumana e Circumflegrea. Lo ha reso noto l'Eav. Le linee flegree sono state ripristinate dopo la sospensione del servizio ferroviario, adottata nella serata di ieri in seguito alla scossa di terremoto di magnitudo 4,4 registrata alle 20:10...

    A Cimitile usura del 10% al giorno: arrestato 42enne

    Cimitile. I Carabinieri della Stazione di Cimitile, coordinati dalla Procura della Repubblica di Nola, hanno arrestato in flagranza di reato un 42enne incensurato di Cimitile per il reato di usura aggravata. L'uomo è stato sottoposto alla custodia cautelare in carcere dal Giudice per le indagini preliminari di Nola. L'indagine è scaturita...

    CRONACA NAPOLI