Sanità TàTà, il gran finale del progetto ‘Vedi Napoli a Natale e poi torni’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sabato 20 gennaio – dalle 18.00 alle 00.00

Sanità TàTà, gran finale del progetto “Vedi Napoli a Natale e poi torni” finanziato e promosso dall’Assessorato al Turismo e alle Attività produttive del Comune di Napoli.

La VI edizione curata nella direzione artistica da Massimiliano Jovine e Gianni Simioli



    con

    Gabriele Esposito, Andrea Settembre, Greg Rega, Sara Penelope Robin, Silvia Uras, Plug, Mv Killa, Stè, Cecchy, Dipinto, Ars Nova e Bagaria Orchestar, Bimbi di fumo e Simona Boo, Gaié, Annibale, Vesuviano, Kamaak, Officina 011, Mixed by Erry, Marsica, Vincenzo Bles, Rico Femiano, Luciano Caldore, Monica Sarnelli, Gianni Fiorellino, Rayo, Milena Setola, Giuseppe Madonna, Dario Cuomo, Amed dj set, Gigi Soriani dj set.

    Organizzata dalla Municipalità III in collaborazione con C’MoN produzioni e la direzione artistica a cura di Massimiliano Jovine e Gianni Simioli, Sanità TàTà La Notte della Musica al Rione Sanità (in calendario il 6 gennaio e rinviata causa condizioni meteo avverse), è l’ultimo evento in programma nell’ambito del progetto “Vedi Napoli a Natale e poi Torni” finanziato e promosso dall’Assessorato al Turismo e alle Attività produttive del Comune di Napoli. Sabato 20 gennaio, dalle 18.00 alle 00.00, il Quartiere Sanità si riempirà di musica, con i quattro punti cardinali di Via Vergini, Via Arena alla Sanità, Piazza Sanità, Largo Fontanelle, a cui si aggiungono altre strade animate da associazioni che operano sul territorio per una grande festa.

    “Con Sanità TàTà si conclude il programma di eventi festivo promosso e finanziato dall’Assessorato al Turismo e alle Attività produttive, che ha consentito a visitatori e cittadini di conoscere luoghi insoliti animati da spettacoli musicali e teatrali, assistere a concerti nelle chiese e nelle piazze, partecipare a tour guidati, accanto alle iniziative proposte dalla Cultura – dichiara l’assessore Teresa Armato –. Dalle 18.00 a mezzanotte il Rione Sanità si animerà con la sesta edizione della manifestazione, che permette a turisti e cittadini di scoprire o riscoprire l’identità di uno dei quartieri della città più ricchi di storia e cultura, in cui associazioni e commercianti, con il sostegno delle istituzioni, stanno investendo molto e in maniera sinergica per la sua conoscenza. La musica riempirà il quartiere, così come ha riempito piazza Mercato in occasione dell’Epifania con Enzo Gragnaniello, con oltre 20.000 presenze in tre giorni di fiera. Oltre 2.000 persone hanno partecipato ai tour guidati e agli spettacoli del programma Rivelazioni, a cui si aggiungono turisti e cittadini coinvolti nelle performance di musica in strada e nei percorsi di “Musica narrata” nelle chiese. Senza dimenticare i 1500 presenti l’1 gennaio in piazza Municipio per il That’s Napoli Live Show. Programmare eventi per un pubblico sempre più eterogeneo e in diversi spazi della città è una delle nostre prerogative e continueremo su questa strada, nell’ottica di migliorare sempre i servizi e offrire occasione di incontro e svago a cittadini e turisti”.

    “È la grande festa del Rione Sanità, la sua Notte Bianca – dichiara Fabio Greco, presidente Municipalità III –. I cittadini, i commercianti del quartiere, l’intero Rione partecipa con entusiasmo al grande evento. Saranno coinvolti e animati con musica del vivo e dj set diversi punti del quartiere: Piazza Sanità, via Fuori Porta a San Gennaro, Piazzetta Crociferi, via Vergini, via Critallini, via Misericordiella, via Sanità Gradoni, Palazzo De Liguoro, via San Gennaro dei Poveri, via Fontanelle. Inoltre fino a mezzanotte sarà possibile visitare, su prenotazione, le principali attrazioni turistico-culturali del quartiere: museo Jago, acquedotto Romano del Serino, Chiesa della Misericordiella, catacombe San Gennaro”.

    Il palco di Piazza Sanità sarà particolarmente dinamico, con tantissimi artisti tutti dal sound diverso: Gabriele Esposito, Andrea Settembre, Greg Rega, Sara Penelope Robin, Silvia Uras, Plug, Mv Killa, Stè, Cecchy, Dipinto, Ars Nova e Bagaria Orchestar, Bimbi di fumo e Simona Boo, Gaié, Annibale, Vesuviano, Kamaak, Officina 011, Mixed by Erry, Marsica, Vincenzo Bles, Rico Femiano, Luciano Caldore, Monica Sarnelli, Gianni Fiorellino, Rayo, Milena Setola, Giuseppe Madonna, Dario Cuomo, Amed dj set, Gigi Soriani dj set.

    “La vera linfa di Sanità TàTà, l’iniziativa splendida della “Notte della Musica al Rione Sanità”, sono gli artisti che partecipano sempre con entusiasmo e amore a sostegno di questo quartiere simbolo di Napoli, così ricco di storia e di cultura – dichiarano i direttori artistici Massimiliano Jovine e Gianni Simioli –. Questo evento non si potrebbe fare se non ci fosse il grande sostegno di tutti gli artisti che accettano ormai da sempre di esibirsi senza percepire alcun tipo di compenso. Saranno tantissimi anche in questa edizione e saranno protagonisti di una lunga maratona che animerà il Rione fino a mezzanotte”.

    La presentazione dei live è affidata agli speaker di Radio Marte, media partner dell’evento. Gianni Simioli parteciperà a questa VI edizione di Sanità-tà-tà nella doppia veste di direttore artistico e presentatore. Con lui, Serena Li Calzi, Davide Scafa, Gigio Rosa, Marta Martinez, Ciro Salatino, Gaetano Gaudiero, Timo Suarez, Elisa D’Avino, Rosanna Iannacone.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Napoli, Città Metropolitana da ok a manutenzione impianti videosorveglianza nelle scuole

    La Città Metropolitana di Napoli approva interventi di manutenzione degli impianti di videosorveglianza e tecnologici nelle scuole superiori di sua competenza. Gli accordi firmati prevedono un finanziamento totale di 4,7 milioni di euro per garantire la sicurezza e il corretto funzionamento dei sistemi tecnologici presenti negli edifici scolastici. Oltre alle telecamere di videosorveglianza, verranno interessati anche altri impianti come quelli elettrici, antincendio, di rilevazione fumi e trasmissione dati. L'impegno della Città Metropolitana è quello di ottimizzare la...

    A Napoli riaperti i termini per bando concorso per 72 funzionari socioeducativi

    I termini per partecipare al concorso per la selezione di 72 dipendenti con il ruolo di funzionario socioeducativo sono stati riaperti. Il bando è stato modificato per consentire a coloro che possiedono titoli di laurea non precedentemente considerati di presentare la domanda. Questa decisione è stata presa in seguito alla raccomandazione dell'assessore all'Istruzione, Maura Striano, che si è mostrato entusiasta di ampliare le opportunità di partecipazione al concorso. I requisiti di ammissione, originariamente elencati nel...

    Gianni Forte dopo le rapine riapre il punto gioco e chiede un “decreto Barra” come Caivano

    L'imprenditore Gianni Forte ha riaperto il suo punto gioco in via Luigi Volpicella, quartiere Barra, dopo averlo chiuso a causa di una escalation di rapine. Forte aveva promesso di riaprire solo se lo Stato avesse dato una risposta immediata e concreta alla sua protesta. ''Avevo promesso la riapertura in caso di una riposta immediata dello Stato. E la riposta c'è stata. La presenza, oggi, delle istituzioni, testimonia la volontà di essere concretamente al fianco degli imprenditori....

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE