IL FATTO

Napoli, pusher nigeriano arrestato a Porta Capuana

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nella scorsa serata, gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante i servizi all’uopo predisposti, in piazza San Francesco a Capuana a Napoli, hanno notato una persona che ha consegnato qualcosa in cambio di danaro ad un uomo seduto su una panchina della piazza.

Gli operatori sono immediatamente intervenuti bloccando con non poche difficoltà, e dopo una colluttazione, l’indagato che è stato trovato in possesso di un contenitore con all’interno 5 involucri di crack del peso di 1 grammo, 2 stecche di hashish del peso di 4 grammi circa, 170 euro, 100.000 LEU (moneta rumena), 100 pesos cileni e un telefono cellulare; mentre l’acquirente è stato trovato in possesso di un involucro di crack del peso di 0.2 grammi.

Per tali motivi, un 34enne nigeriano con precedenti di polizia, anche specifici, è stato tratto in arresto per detenzione e cessione illecita di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale; l’acquirente è stato sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE