IL PROGRAMMA

Il Giro d’Italia in Campania: ecco i percorsi delle due tappe

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Città Metropolitana di Napoli è pronta per il tris. Con la consegna ufficiale dei percorsi ha preso formalmente il via, infatti, l’iter che porterà alla celebrazione delle tappe del Giro d’Italia, la nona, in programma domenica 12 maggio, con arrivo a Napoli, e la decima, martedì 14 maggio – dopo il riposo di lunedì 13 – con partenza da Pompei.

La Città Metropolitana, i Comuni passaggio di tappa e le tante istituzioni e associazioni che operano nell’area – dall’Università Federico II di Napoli alla Marina Militare, dai Parchi archeologici di Pompei e dei Campi Flegrei agli Enti Parco, dal Centro di Giustizia Penale Minorile della Campania al CONI, dalla Federazione Ciclistica regionale all’Unione della Stampa Sportiva (USSI), e altre – metteranno in campo un intenso programma di iniziative per la valorizzazione del territorio sotto il profilo turistico e culturale con un occhio sempre attento, tuttavia, anche al sociale.

La frazione di domenica 12 maggio partirà da Avezzano, Appennino abruzzese, per arrivare a Napoli dopo 212 km. I corridori raggiungeranno il Tirreno a Minturno e scenderanno lungo il litorale domitio per approdare nei Campi Flegrei, iniziando da Lago Patria, nel territorio di Giugliano, e, proseguendo per il Parco Archeologico di Cuma, il Lago Fusaro, la terrazza sul mare di via Panoramica a Monte di Procida, attraverseranno Bacoli e Pozzuoli.



Giro d’Italia 2024, le tappe in Campania

Dopo essersi messi alle spalle l’Anfiteatro Flavio, alla carovana si spalancheranno le porte del capoluogo: Coroglio e la collina di Posillipo, con via Petrarca, via Orazio, via Manzoni per poi planare su Mergellina e giungere sul Lungomare di Napoli, in via Caracciolo, che sarà percorsa nei due sensi di marcia con un’inversione all’altezza della rotonda di piazza Vittoria, con la volata finale che si disputerà, come nelle scorse due edizioni, in direzione Mergellina. L’altra tappa, la decima, di 142 km, in programma il 14 maggio, prenderà il via dal Parco Archeologico di Pompei.

Dopo un breve tratto in località Passanti nel territorio di Boscoreale, raggiungerà il centro di Poggiomarino (viale Manzoni, Via Roma, via Iervolino, via Tortorelle). Da lì la carovana proseguirà, lambendo i confini di Striano, per Palma Campania, la città del Carnevale e delle Quadriglie, raggiungendo San Paolo Belsito e poi Nola. I corridori saluteranno l’area metropolitana di Napoli in direzione Cusano Mutri – Bocca della Selva, dove è previsto l’arrivo, lasciandosi alle spalle i territori dei Comuni di Camposano, Cicciano, Roccarainola e di Cimitile con le sue Basiliche Paleocristiane.

“È una giornata importante perché si mette a sistema tutta la filiera istituzionale con i vertici dell’organizzazione del Giro d’Italia affinché si possa raggiungere l’obiettivo della massima valorizzazione di tutta l’area metropolitana napoletana”, ha affermato il sindaco metropolitano Gaetano Manfredi.

“Il Giro – ha proseguito il primo cittadino metropolitano – è uno degli eventi sportivi più rilevanti a livello mondiale ma, soprattutto, è un formidabile strumento di promozione del territorio che ha portato, nei due anni precedenti, un grandissimo successo in termini di visibilità internazionale alle nostre incommensurabili bellezze. La straordinaria stagione turistica che Napoli e la sua area metropolitana stanno vivendo è frutto anche di queste azioni che abbiamo messo in campo. Ed è per questo che abbiamo voluto che, anche per la 107ª edizione, la Corsa rosa facesse tappa qui, con una doppia splendida occasione di promozione della nostra terra, che non ha eguali al mondo, e siamo riusciti in un intento che definirei senza precedenti, quello di portare il Giro a Napoli per la terza volta consecutiva”.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


LEGGI ANCHE

Alla fiera Key debutta il trasformatore di Igf, primo prodotto della ex Whirlpool di Napoli

Alla fiera delle energie rinnovabili Key di Rimini, fa il suo debutto Italian Green Factory (IGF), la società appartenente al gruppo Tea Tek, fondata con l'acquisizione dell'ex sito Whirlpool di Napoli e l'assunzione dell'intero gruppo di lavoratori. Questa nuova azienda, nata solo poche settimane fa, ha presentato il suo primo prodotto: un trasformatore elettrico progettato per i power skid (l'isola di alimentazione principale di un impianto fotovoltaico), progettato per operare con fluidi biodegradabili e...

Napoli, il 19 marzo ‘Pino Daniele Day’

**Celebrato il 'Pino Daniele Day' a Napoli il 19 Marzo** Il 19 marzo a Napoli si terrà il 'Pino Daniele Day' per commemorare l'indimenticabile artista nel giorno del suo compleanno, onomastico e della Festa del Papà. L'evento, organizzato da Warner Music Italy, avrà luogo presso il Sum - Stati Uniti Del Mondo, sede dell'installazione museale permanente 'Pino Daniele Alive'. Durante il pomeriggio, a partire dalle 16:45, Luca De Gennaro e Mixo di Radio Capital guideranno...

Oroscopo di oggi 2 marzo 2024

Oroscopo di oggi 2 marzo 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Sfrutta questa energia per concentrarti sui tuoi obiettivi e per portare a termine i compiti in sospeso. Toro: Potresti sentirti un po' confuso oggi, ma non lasciarti scoraggiare. Cerca di restare concentrato e di affrontare le sfide con determinazione. Gemelli: Oggi potresti essere particolarmente comunicativo e socievole. Approfitta di questa energia per stringere nuove amicizie e...

Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE