Truffatore finge di essere un dipendente delle Poste per appropriarsi di 7.500 euro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un uomo di 21 anni, residente in provincia di Taranto, è stato denunciato a piede libero alla Procura di Avellino per truffa aggravata.

L’uomo, con precedenti analoghi, avrebbe inviato un sms a un titolare di una carta PostePay di Montella, in provincia di Avellino, comunicandogli che era stato registrato un accesso anomalo sul suo conto corrente.

Nel messaggio, il truffatore invitava la vittima a modificare immediatamente le credenziali di accesso e la password.

    Subito dopo, qualificandosi come dipendente delle Poste Italiane, ha telefonato alla vittima e, con una serie di artifici e raggiri, l’ha convinta a trasferire 7.500 euro su un’altra carta.

    La vittima, accortasi troppo tardi della truffa, ha presentato denuncia ai carabinieri.

    Le indagini dei militari hanno permesso di risalire all’autore della truffa, che è stato denunciato a piede libero.

    Consigli per evitare le truffe

    Per evitare di essere vittime di truffe, è importante seguire questi consigli:

    Non fornire mai le proprie credenziali di accesso a nessuno, nemmeno se si tratta di un presunto dipendente di un’azienda o di un istituto bancario.
    Non rispondere a sms o telefonate in cui si viene informati di accessi anomali ai propri conti correnti o carte di credito.
    Se si ha il minimo dubbio, contattare direttamente l’azienda o l’istituto bancario in questione.
    Installare un antivirus aggiornato sul proprio computer e smartphone.
    Fare attenzione ai link che si ricevono via email o sms. Non cliccare su link sconosciuti.
    Come comportarsi in caso di truffa

    In caso di truffa, è importante:

    Bloccare immediatamente la carta di credito o il conto corrente.
    Presentare denuncia alle forze dell’ordine.
    Raccontare l’accaduto alla propria banca o all’azienda di riferimento.
    Se la truffa è stata perpetrata online, è possibile contattare il servizio clienti dell’azienda o dell’istituto bancario per chiedere informazioni sulle procedure da seguire per richiedere il rimborso.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Violentò una turista a Sorrento: arrestato tunisino

    Oggi, a Marsala, in Sicilia, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di...

    Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

    Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE