Pianura, la faida di Natale: bomba nella roccaforte del clan Carillo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. A poco più di ventiquattro ore di distanza dal raid che ha danneggiato l’auto di Mattia Perfetto, giovane ras del clan Carillo-Perfetto, a Pianura si è verificato un nuovo attentato di stampo camorristico.

La notte scorsa, intorno alle 3:30, un commando armato ha lanciato una bomba contro un muretto in via Evangelista Torricelli, strada dove sorge la roccaforte del clan. L’ordigno ha causato gravi danni al muro, ma per fortuna non ha provocato feriti.

Li vi abita la zia del boss Antonio Carillo. Un nuovo messaggio di sfida in quella che sembra si sia trasformando nella “faida di Natale” tra la cosca dei Carillo-Perfetto e quello dei Calone-Esposito-Marsicano.

    La polizia sta indagando sull’episodio e sta cercando di raccogliere elementi utili a identificare i responsabili.

    Via Evangelista Torricelli a Pianura sembra sia diventata centro dello scontro criminale così come lo fu via Oronzo Costa ribattezzata “la strada della morte” a Forcella durante la faida della Paranza dei Bambini.

    Il raid di Pianura conferma l’escalation di violenza che sta interessando il quartiere. I due clan si contendono il controllo delle piazze di spaccio di droga e dei racket ai danni dei commercianti.

    @riproduzione riservata



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    ‘Il sistema idraulico ipogeo del Foro Civile’: la conferenza a Pompei il 23 febbraio

    L’Associazione Internazionale ‘Amici di Pompei’ ETS ospita la conferenza sul sottosuolo di Pompei di Daniele De Simone e Graziano Ferrari dell’Associazione Cocceius. Il sistema idraulico...

    Quali varietà di dalie vengono acquistate spesso in Italia?

    Le Variètà di Dalie più Amate in Italia Le dalie, conosciute scientificamente come Dahlia, sono fiori popolari in Italia, apprezzati per la loro straordinaria bellezza...

    Arrestati due funzionari del porto di Gioia Tauro: facevano entrare la droga dal Sud America

    I Finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito un provvedimento che dispone la custodia cautelare in carcere nei confronti di due funzionari...

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE