Napoli, in fuga su una moto: si schianta in via Cervantes schianta i

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nella serata di ieri, poco dopo le 21, un incidente si è verificato in via Cervantes, a pochi passi dal Municipio di Napoli.

Un giovane in sella a una moto è andato a impattare contro un lampione della pubblica illuminazione, abbattendolo. Dopo la caduta, il giovane si è dato alla fuga facendo perdere le tracce.

Il lampione in alluminio è poi caduto su un’auto parcheggiata, danneggiando i vetri e la carrozzeria. Fortunatamente, non si sono verificate conseguenze per le persone presenti sul posto.

    La scena è stata ripresa da alcuni presenti con i telefonini e sul posto sono intervenuti gli uomini del reparto mobile della polizia, seguiti dai vigili urbani e dai vigili del fuoco.

    In corso indagini per determinare le cause dell’incidente e se il giovane fosse alla guida di un mezzo rubato.

    L’episodio ha riportato alla mente dei residenti il precedente incidente avvenuto sempre in via Cervantes lo scorso maggio, quando un lampione dell’illuminazione stradale cadde a causa del vento e dei festoni allestiti per festeggiare lo scudetto del Napoli, ferendo leggermente una commerciante.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Maurizio Costanzo: stasera il ricordo al Teatro Parioli

    Il 24 febbraio 2023, il mondo della televisione italiana ha perso Maurizio Costanzo, una delle figure più influenti tra giornalisti, scrittori e presentatori. A...

    Novichok: cos’è l’arma chimica che ha avvelenato Alexei Navalny

    Il Novichok è  un veleno appartenente ad un gruppo di agenti nervini di quarta generazione sviluppati dall'Unione Sovietica negli anni '70 e '80. Sono...

    Quarto, schianto dopo la partita, muore arbitro di 22 anni

    Fabio Buoninsegni, un arbitro di calcio di 22 anni, di Quarto è morto in seguito a un grave incidente stradale avvenuto dopo una partita...

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    Ucciso a Lettere il boss dei narcos dei Monti Lattari: Ciro Gargiulo ‘o biondo

    Pranzo con il piombo, anzi con i proiettili di fucile per il boss dei narcos dei Monti Lattari, Ciro Gargiulo detto ciruzzo o' biondo....

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE