Violenze su disabile di Sant’Antimo, Garante della Campania: ‘Regione sia parte civile’

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Regione Campania si costitusca parte civile “in quanto la violenza operata sui più deboli fra i deboli è da considerarsi una violenza per l’intera comunità”.

È quanto chiede il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Campania, Paolo Colombo, nell’esprimere vicinanza e solidarietà al ragazzo disabile, e alla sua famiglia, vittima di atti di violenza di gruppo da parte di alcuni compagni di scuola.

Per i fatti commessi tre “bulli”, di cui uno minorenne all’epoca dei fatti, sono stati arrestati. Colombo, inoltre, sottolinea che “oramai si sono persi i valori fondanti del vivere civile e che è opportuno agire non sono in via repressiva ma anche in via preventiva; a tal fine con l’Unicef a breve partiranno dei progetti nelle scuole per educare contro il bullismo, in particolare nei confronti delle persone con disabilità (almeno il 38% degli alunni disabili ha subito episodi di bullismo)”.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE