L'INTERVISTA

Ulivieri: “Mazzarri? Allenatore ‘datato’, ma ha voglia di aggiornarsi. E tutti i calciatori lo amano&#...

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Renzo Ulivieri, ex allenatore tra le altre anche del Napoli nel 1998-99 e oggi presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio e direttore della scuola allenatori della FIGC.

PUBBLICITA

Ulivieri ha parlato di Walter Mazzarri, prossimo al ritorno sulla panchina partenopea: il tecnico di San Vincenzo è stato suo collaboratore in passato: “Ma voi lo conoscete meglio di me perché è stato tanti anni a Napoli. E’ stato un mio collaboratore e faceva il preparatore dei portieri a Napoli, ma era agli inizi”.

“E’ vero che ha iniziato con me, ma se Mazzarri è rimasto al mio credo tattico, è vecchio! Insegno a Coverciano e per farlo devo aggiornarmi costantemente e sicuramente anche Mazzarri si è aggiornato. Mazzarri è un allenatore datato, ma che ha voglia di aggiornarsi e stare ai tempi moderni”.

“Ha sempre chiesto molto ai suoi giocatori: non è un mostro di simpatia visto da fuori, ma se parli con i suoi giocatori, tutti lo amano – conclude Ulivieri -. Andare a sostituire Spalletti dopo uno scudetto è un’impresa ardua ed è stata questa la più grande difficoltà. Mazzarri non cambierà modulo: sarà quello di Spalletti, ne sono certo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




La Napoli City Half Marathon, targata 2024, ha ufficialmente incoronato Napoli come città dei record. Dopo il primato maschile di Crippa del 2022, l’edizione svoltasi oggi, 25 febbraio, stabilisce quello femminile grazie all’azzurra Sofia Yaremchuk ( CS Esercito ), che chiude la gara in 1h08’27’’...

Prossima Partita

Classifica

IN PRIMO PIANO

Ultime Notizie

Il papà di Kvaratskhelia: “Secondo me resta a Napoli”

Badri Kvaratskhelia, il padre del calciatore Khvicha Kvaratskhelia, si è detto estremamente contento per la vittoria dello scudetto da parte del Napoli e per il contributo dato dal figlio alla squadra. In una intervista a Radio TV Serie A con RDS, ha ringraziato l'Italia e la città di Napoli per aver accolto e apprezzato Khvicha non solo come calciatore, ma...