Terra dei fuochi: 8 persone denunciate, sanzioni per 300mila euro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nuove verifiche effettuate presso siti produttivi in funzione di prevenzione dei reati ambientali e dei controlli su strada contro il trasporto illecito di rifiuti in Terra dei fuochi. Ammontano a più di 300.000 euro le sanzioni comminate, 5 i veicoli sequestrati e 8 le persone denunciate dalle Forze dell’ordine. Uno specifico focus si è sviluppato nelle aree di San Paolo Belsito (Napoli) e Mondragone (Caserta) per quanto riguarda gli sversamenti abusivi di materiali edili.

Un secondo bliz a Qualiano, dove l’attività di monitoraggio del territorio da parte dei militari di Strade Sicure e della Polizia locale ha portato all’individuazione di due siti di stoccaggio di rifiuti speciali fuorilegge. Altre numerose operazioni di “secondo livello”, condotte da pattuglie miste dell’Esercito Italiano, dei Corpi di Polizia Municipale e dei Carabinieri, hanno interessato Ottaviano, Casoria, Casalnuovo, Torre Annunziata, Grumo Nevano, Casandrino, Cardito, Sant’Anastasia, Portici ed inoltre, nell’area casertana, le zone di Capua, Teverola, Caserta, Sessa Aurunca, Recale, Falciano del Massico e Aversa.

Portati a termine anche due nuovi Action Day interforze, il primo nell’area flegrea, il secondo tra Parete, Trentola Ducenta, Frignano e Casaluce, dove è stata sequestrata un’officina, risultata abusiva, nel cui ambito era presente un deposito di rifiuti pericolosi e non. A Napoli, paralleli controlli e ricognizioni dell’amministrazione comunale si sono estese al sottosuolo, dove è stata scoperta e sequestrata un cavità tufacea, a Montesanto, già ricovero bellico durante la seconda guerra mondiale, risultata disseminata da cumuli di rifiuti di vario genere.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



LEGGI ANCHE

Pomigliano, 130 anni della Camera del Lavoro di Napoli: focus sull’industria automobilistica

Primo appuntamento oggi a Pomigliano per i 130 anni dalla costituzione della Camera del Lavoro di Napoli, con l'iniziativa, "Dall'Alfa Sud a Stellantis: passato, presente e futuro del distretto industriale a Pomigliano d'Arco". "Avviamo le celebrazioni per i 130 anni della Camera del Lavoro di Napoli - ha affermato il segretario generale della Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci - con questa prima importante riflessione sulle politiche industriali e sulla storia dello stabilimento di Pomigliano. Negli anni...

Casarin: “Gli arbitri sono confusi, le regole cambiano troppo spesso”

L'ex arbitro e designatore Paolo Casarin, attuale opinionista di 'Radio Anch'io Sport' su Radio Rai 1, ha parlato degli errori arbitrali dell'ultimo turno: "Gli arbitri si trovano in una fase complicata, influenzati da frequenti cambiamenti nelle regole che causano confusione e compromettono inevitabilmente il loro giudizio". "Si cerca di rendere il calcio più spettacolare intervenendo costantemente sulle norme per favorire la produzione di gol, ma dubito fortemente che un risultato di 6-0 sia più apprezzato...

Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un turista tedesco, mentre passeggiava sulla battigia con il proprio cane, ha scoperto parte della tibia destra e un piede, molto probabilmente appartenenti a un uomo. E' scattato subito l'allarme e l'arrivo dei carabinieri della sezione scientifica che hanno prelevato il pezzo di piede. È difficile stabilire da quanto tempo i resti...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE