Sarno, l’accompagna a casa e la violenta: arrestato 27enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un giovane di 27 anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazza residente a Sarno.

L’aggressione sarebbe avvenuta lo scorso fine settimana, secondo quanto denunciato dalla vittima ai carabinieri.

La ragazza ha riferito che il giovane avrebbe abusato di lei dopo aver trascorso insieme una serata e che l’incidente si sarebbe verificato in auto mentre il 27enne la stava riaccompagnando a casa.

    Dopo la denuncia, il ragazzo è stato identificato e posto in stato di fermo. Difeso dagli avvocati Walter Casciello e Fausto Diaz, il giovane è stato sentito dagli investigatori e ha ribadito la sua difesa sostenendo che la ragazza fosse consenziente.

    Il Gip del Tribunale di Nocera Inferiore ha convalidato il fermo e il ragazzo è stato trasferito al carcere di Salerno.

     



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE