Samuele Ciambriello eletto nuovo portavoce Conferenza dei garanti delle carceri

SULLO STESSO ARGOMENTO

Samuele Ciambriello è il nuovo portavoce della Conferenza dei garanti territoriali delle persone private della libertà. Quarantasei i voti a suo favore: dei 79 garanti di regioni e province autonome, di province e aree metropolitane e di comuni aventi diritto, in 60 hanno espresso la propria preferenza in presenza, per delega o da remoto.

Docente universitario, scrittore, giornalista e garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale della Regione Campania, Ciambriello succede a Stefano Anastasìa, garante del Lazio, portavoce della Conferenza dal 2018 ad oggi. “Sono grato al collega Stefano Anastasìa per essere stato in questi anni un punto di riferimento per l’intera Conferenza dei Garanti territoriali. È la Costituzione il baluardo del nostro agire da Autorità indipendente.

La politica aiuta, coopera ma non detta regole alle istituzioni di garanzia – ha sottolineato Ciambriello -. Con un atteggiamento di dialogo e di relazioni efficaci lavoreremo con Dap, Consiglio nazionale dei Garanti e la comunità del terzo settore e dei cappellani delle carceri, insieme alla comunità dei detenenti”. Operatore del privato sociale, fondatore della Cooperativa “L’Agorà” per detenuti, presidente dell’associazione “La Mansarda” che si occupa dal 1989 dei minori a rischio e delle comunità d’accoglienza per minori, Ciambriello è stato eletto per la prima volta Garante dal Consiglio regionale della Campania nel 2017 ed è stato confermato nel febbraio del 2023




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



LEGGI ANCHE

Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un turista tedesco, mentre passeggiava sulla battigia con il proprio cane, ha scoperto parte della tibia destra e un piede, molto probabilmente appartenenti a un uomo. E' scattato subito l'allarme e l'arrivo dei carabinieri della sezione scientifica che hanno prelevato il pezzo di piede. È difficile stabilire da quanto tempo i resti...

Salerno: sequestrati beni a 5 imprenditori per truffa ad Invitalia

La Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito un sequestro conservativo di 5 unità immobiliari e 2 quote di partecipazione in persone giuridiche nei confronti di 5 imprenditori della provincia salernitana. Il provvedimento, disposto dalla Procura regionale per la Campania della Corte dei Conti, riguarda un'indagine su una presunta truffa ai danni di Invitalia, l'agenzia nazionale per lo sviluppo. Secondo gli accertamenti, gli imprenditori avrebbero illecitamente percepito contributi per oltre 950mila euro, rendicontando ad Invitalia spese...

Pomigliano, 130 anni della Camera del Lavoro di Napoli: focus sull’industria automobilistica

Primo appuntamento oggi a Pomigliano per i 130 anni dalla costituzione della Camera del Lavoro di Napoli, con l'iniziativa, "Dall'Alfa Sud a Stellantis: passato, presente e futuro del distretto industriale a Pomigliano d'Arco". "Avviamo le celebrazioni per i 130 anni della Camera del Lavoro di Napoli - ha affermato il segretario generale della Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci - con questa prima importante riflessione sulle politiche industriali e sulla storia dello stabilimento di Pomigliano. Negli anni...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE