Salerno Pulita, sette nuove spazzatrici e una lavastrade

SULLO STESSO ARGOMENTO

Salerno Pulita rinnova il proprio parco automezzi: prese in leasing sette nuove spazzatrici, con una portata di cinque metri cubi, e una . Le sette spazzatrici andranno a sostituire le sei fino ad ora utilizzate, il cui contratto di noleggio era in scadenza. Pulita, considerando anche i costi della manutenzione per i primi sei mesi, ha effettuato un investi-mento di un milione e 800 mila euro, che per il 45% sarà recuperato con i crediti di imposta Sud e 4.0 per l'innovazione tecnologica.

Le sette spazzatrici e la lavastrade, infatti, saranno collegate costantemente con la sede di via Tiberio Claudio Felice, da cui saranno monitorati parametri operativi e varie funzioni anche ai fini della manutenzione. “Queste nuove macchine, tutte di ultima generazione – ha commentato il sindaco Vincenzo – sono di gran lunga più performanti, hanno bocchette più grandi e una maggiore capacità di aspirazione, pure delle polveri sottili. Questo comporterà una pulizia ancora più capillare e controllata sul territorio cittadino. Sono certo che otterremo ottimi risultati, che si aggiungeranno a quelli già raggiunti da una virtuosa e cor-retta .

Il lavoro svolto da è prezioso e fondamentale per il decoro della nostra città” “Dopo aver consolidato il miglioramento della raccolta differenziata, ormai stabilmente sopra il 74%, con questo investimento – ha spiegato Vincenzo Bennet, amministratore unico di Salerno Pulita – potenziamo le capacità operative dello spazzamento. Quattro delle nuove spazzatrici, poi, hanno un serbatoio di ac-qua di 1.600 litri e, dunque, potranno essere utilizzate anche per lavare le strade oltre che spazzarle.

    Inol-tre, alla fine del leasing i nuovi automezzi saranno riscattati e diventeranno di proprietà contribuendo ad incrementare la patrimonializzazione della società”. Le sette nuove spazzatrici andranno ad affiancarsi alle altre elettriche di piccole dimensioni (di cui quattro da marciapiede scoperte e una stradale coperta), sempre di proprietà, utilizzate nei vicoli del centro storico, in piazza della Libertà e nei giardini del lungomare Trieste.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

    Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

    L’allarme di Arcigay: 149 casi di violenza o discriminazione nell’ultimo anno

    Nell'ultimo anno sono stati registrati 149 casi di violenze o discriminazioni ai danni di persone LGBTQI+, con una media di uno ogni due giorni. L'allarme e i dati sono forniti da Arcigay, che tiene il conto degli articoli di stampa e, in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la...

    IN PRIMO PIANO