Napoli, la Polizia di Stato con i giovani in un percorso a tema tra opere d’arte e “Una casa per te”

SULLO STESSO ARGOMENTO

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Questura di Napoli e le Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo, con il contributo di Civita, hanno invitato gli studenti dell’istituto “F.Morano” di Caivano e dell’Istituto “Melissa Bassi” di Scampia a seguire un percorso a tappe finalizzato a stimolare la riflessione sul divario di genere come fattore generativo della violenza sulle donne.

I ragazzi faranno dapprima tappa alle Gallerie d’Italia in via Toledo 177, museo di Intesa Sanpaolo, dove gli operatori della Polizia di Stato unitamente agli storici dell’arte introdurranno il tema del fenomeno della violenza di genere attraverso la visione di opere esposte presso la struttura museale.

Al percorso visivo seguirà una seconda tappa dove gli studenti saranno accompagnati al sesto piano della Questura di Napoli dove visiteranno “Una Casa per te”.

    Qui i poliziotti spiegheranno ai giovani il funzionamento dell’area pensata e dedicata all’accoglienza e all’ascolto, anche in forma protetta, di donne, minori e altre vittime vulnerabili.

    Gli spazi di “Una Casa per te” sono stati arricchiti dalle opere del Maestro Lello Esposito che ha guidato anche la realizzazione di alcuni lavori eseguiti nei laboratori di ceramica e metalli all’interno dell’Istituto Penale per minorenni di Nisida.

    Nell’occasione verranno distribuite copie della brochure “Questo non è amore”, che raccoglie storie di donne che hanno trovato il coraggio di dire “basta” alle violenze e di poliziotti che hanno saputo ascoltarle; una testimonianza dell’impegno costante della Polizia di Stato in un tema difficile e importante.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE