Napoli, venerdì 17 novembre Notte bianca per salvare l’arco di Port’Alba e contro l’abbandono di piazza Dante

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Dobbiamo salvare a tutti i costi Port'Alba e , tesori di inestimabile valore della nostra città, che rischiano seriamente di essere travolti da un'ondata di degrado, incuria e abbandono senza precedenti.

Per questo abbiamo deciso di organizzare una Notte bianca venerdì 17 novembre, coinvolgendo non solo i commercianti, i e i residenti, ma tutti i napoletani che devono scendere in campo per difendere la bellezza artistica, storica e culturale di questi luoghi.

L'obiettivo è quello di sensibilizzare le istituzioni e i privati per ripristinare lo storico restituendogli il decoro che merita e per tutelare l'area pedonale che si articola in tutta la piazza fino a Port'Alba dalle continue scorribande degli scooter e dai comportamenti incivili di chi abbandona i rifiuti senza alcun ritegno.

    Da tempo denunciamo le preoccupanti condizioni in cui versa la piazza, in particolare nei fine settimana della movida, dove i pedoni sono letteralmente accerchiati da orde di scooter che compiono gare di velocità e di evoluzioni sulle due ruote tra tavolini dei locali, passeggini e bambini che giocano nell'isola pedonale.

    Una situazione di potenziale pericolo divenuta insostenibile e per la quale serve una risposta decisa e risolutiva dell'amministrazione e dell'intera collettività”.

    Queste le parole del deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio che questa mattina si è recato a piazza Dante per sottoscrivere il manifesto “Salviamo l'arco e la strada di Port'Alba dal degrado” e ha lanciato la proposta della Notte Bianca insieme agli imprenditori e commercianti del territorio Alfredo Mazzei, Pasquale Langella e Fabio Amodio.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    Casola, colpo di scena al Tar: riammessa la lista di Peccerillo

    Nuovo capitolo nella vicenda elettorale di Casola, piccolo centro dei Monti Lattari. Il Tar della Campania ha accolto il ricorso di Domenico Peccerillo, leader della lista "Casola in Positivo", esclusa dalla corsa alle elezioni comunali a seguito di un esposto presentato da Alfredo Rosalba, l'altro candidato sindaco. Peccerillo era stato...

    Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

    Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

    IN PRIMO PIANO