Maltempo in Toscana, il bilancio è di 7 morti e due dispersi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si è aggravato il bilancio della pesante ondata di maltempo che si sta abbattendo sulla Toscana con 7 morti, 2 due uomini risultano ancora dispersi, uno a Campi Bisenzio e l’altro a Prato. L’ultima vittima e’ un uomo di 73 anni, il cui corpo e’ stato rinvenuto a Prato. L’anziano, secondo quanto appreso, sarebbe morto folgorato.

La Toscana è la regione che finora ha pagato il tributo maggiore al cattivo tempo: sette i morti nell’ultimo bollettino del Presidente Eugenio Giani. Una 84enne e una 83enne a Montemurlo, in provincia di Prato, una a Rosignano, nel Livornese, a cui si aggiungono, marito e moglie di Lamporecchio (Pistoia), che risultavano dispersi nel territorio del vicino comune di Vinci (Firenze), dove la loro auto era stata travolta dall’acqua e dal fango. Infine un 73enne che da quando si apprende da fonti di Polizia, è stato trovato morto a Prato probabilmente folgorato.

Due i dispersi: uno a Campi Bisenzio e una quarta persona dispersa viene segnalata dai carabinieri sempre nel Fiorentino, ancora a Campi Bisenzio, la zona dove si registrano le criticità maggiori.

    A Pontedera, nonostante l’allagamento, l’ospedale è in grado di garantire i servizi, mentre in tutto il territorio, dopo il sistema della viabilità in tilt, le strade a poco a poco tornano percorribili.

    In Veneto, dove l’allerta passa da rosso ad arancione, proseguono senza sosta le ricerche del vigile del fuoco disperso da ieri a Puos Dalpago, in provincia di Belluno. Da ieri si è alzato in volo anche un elicottero che si aggiunge al dispositivo di soccorso e ricerca già allertato da ieri.

    Sono al lavoro – secondo quanto confermato dai soccorritori – circa 60 vigili del fuoco e una decina di unità del Soccorso Alpino e speleologico Veneto. Walter Locatello, 42 anni, questo il nome del pompiere disperso, è caduto nel pomeriggio di ieri nel torrente Tesa, nei pressi del cimitero, tra Puos Dalpago e Bastia.

    Locatello, libero dal servizio, si era recato dai genitori per affrontare le criticità legate al Maltempo. Mentre monitorava le abitazioni a rischio allagamento nei pressi del canale, è caduto accidentalmente in acqua. Le ricerche hanno interessato, fin da principio, anche le squadre dei sommozzatori, lungo il corso d’acqua che si congiunge al torrente Tesa fino al lago di Santa Croce.

    In Lombardia, restano sotto stretto controllo il Seveso e il Lambro. Nel Bresciano, il Maltempo ha determinato il crollo del tetto di una casa, mentre a Como i vigili del fuoco sono al lavoro per contenere l’esondazione del Lario. A Casacalenda, provincia di Campobasso, il vento ha devastato la palestra della scuola elementare. Una parete è crollata sotto la forza delle raffiche che hanno superato i 140 km orari.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Scarcerato Raffaele Panella: trovato con hashih e cocaina

    A Benevento è stato scarcerato Raffaele Panella: era stato...
    DALLA HOME

    Scarcerato Raffaele Panella: trovato con hashih e cocaina

    A Benevento è stato scarcerato Raffaele Panella: era stato arrestato il 17 febbraio 2020 poiché trovato in possesso di circa 26 grammi di hashish e 1,20 grammi di cocaina. E' stato assolto dal tribunale di Benevento in composizione monocratica (giudice Monaco su conforme richiesta del Vpo) perché il fatto non...

    A Napoli edili in piazza: 8 ore di sciopero domani per la sicurezza sui cantieri

    Napoli edili in piazza domani, 24 maggio, i lavoratori edili saranno in sciopero per otto ore per protestare contro l'inaccettabile numero di incidenti sul lavoro che si verificano in città. Lo sciopero riguarderà tutti i cantieri delle linee 1, 6 e 7 della metropolitana di Napoli e della linea Alifana. Alle...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE