Napoli, formazione edile a detenuti Poggioreale per reinserimento post pena

SULLO STESSO ARGOMENTO

Domani venerdì 17 novembre alle ore 10:30 si terrà presso il carcere di Poggioreale, la cerimonia di consegna degli attestati di qualificazione professionale per il corso di formazione ‘Ponteggi’. Saranno presenti Carlo Berdini, direttore della Casa Circondariale ‘Giuseppe Salvia’ Poggioreale, Mattia D’Acunto direttore Cfs Napoli e Massimo Sannino vice presidente del Cfs Napoli, Rita Lucido e Alfredo Foglia rispettivamente coordinatori delle aree formazione e sicurezza del Cfs Napoli.

Il corso di formazione ‘Ponteggi’, promosso nell’ambito del protocollo d’intesa sottoscritto dal Cfs Napoli e il ministero di Grazia e Giustizia dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, è servito ai detenuti ad apprendere le tecniche per il montaggio e lo smontaggio dei ponteggi. Una parte fondamentale del ‘Laboratorio Edile’ è stato affidato ai professionisti scelti dal Cfs e ai tutor ‘interni’ scelti dalla casa circondariale che hanno affiancato i detenuti durante il percorso formativo con diversi appuntamenti settimanali. L’obiettivo dell’iniziativa promossa è quello di favorire il reinserimento sociale attraverso l’acquisizione di competenze specifiche nel settore dell’edilizia.

“La diffusione della cultura della legalità – sottolinea Berdini – aiuta a comprendere come l’organizzazione della vita personale e sociale si fondi su un sistema di relazioni giuridiche e sviluppa la consapevolezza dell’importanza dei valori della dignità, della libertà e della solidarietà”.“Siamo soddisfatti del ruolo che il Cfs Napoli sta giocando sul piano della formazione e in questo caso della formazione ai detenuti – dice Sannino – L’auspicio è che le competenze che hanno acquisito possano servirgli fuori dalle quattro mura carcerarie per ottenere un lavoro e reinserirsi al meglio e dignitosamente nella società”.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


LEGGI ANCHE

Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un turista tedesco, mentre passeggiava sulla battigia con il proprio cane, ha scoperto parte della tibia destra e un piede, molto probabilmente appartenenti a un uomo. E' scattato subito l'allarme e l'arrivo dei carabinieri della sezione scientifica che hanno prelevato il pezzo di piede. È difficile stabilire da quanto tempo i resti...

Notte di spari a Pomigliano e Nola: colpi contro un garage e un’abitazione

Esplosioni di colpi d'arma da fuoco, nella notte appena trascorsa a Nola e Pomigliano D'Arco. Nella frazione Polvica di Nola, i carabinieri della compagnia di Nola sono intervenuti ieri in tarda serata per l'esplosione di proiettili contro la saracinesca del garage di un residente. Fortunatamente non si sono registrati feriti e le indagini sono in corso per comprendere l'accaduto, con i militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna al lavoro. Allo stesso tempo, a Pomigliano...

Geolier mantiene la promessa e porta il premio cover sulla tomba dell’amico Daniele

Geolier porta il premio cover sulla tomba dell'amico Daniele Geolier, il rapper di Secondigliano, ha recentemente mantenuto una promessa toccante fatta al suo defunto amico Daniele Caprio. Dopo la perdita di Daniele a causa di un sarcoma, Geolier ha deciso di onorare la memoria dell'amico portando il premio vinto dalla collaborazione con Gigi D'Alessio, Gué e Luché sulla sua tomba. Di nome Emanuele, Geolier ha mostrato il suo lato più umano visitando la famiglia di...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE