MOTOGP

Martin cade, Bagnaia è di nuovo campione del mondo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Jorge Martin cade al settimo giro del Gran Premio di Valencia e Pecco Bagnaia, con i suoi 14 punti di vantaggio in classifica sullo spagnolo prima di questa prova del Motomondiale, è dunque matematicamente campione del mondo della MotoGP per il secondo anno consecutivo.

Il pilota della Ducati arrivava a questa gara con 14 lunghezze di vantaggio da difendere: gli sarebbe bastata una 5° posizione oggi o un piazzamento fuori dal podio del rivale, Martin, costretto alla rimonta. Dopo un tentativo di sorpasso fallito in avvio, la corsa dello spagnolo è terminata nella ghiaia.

Il pilota della Ducati Pramac, dopo un lungo che lo aveva fatto scivolare fino all’8° posizione, stava cercando di risalire il gruppo ma nel tentativo di superare Marquez ha tamponato il pilota della Honda, causando la caduta di entrambi. Il numero 93 è uscito malconcio dopo un volo di diversi metri.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

I piatti della Quaresima a Napoli alla trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”

Nel nome dei piatti della Quaresima a Napoli, la trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”, con il suo patron Pasquale Casillo, ha dedicato un momento...

Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

Napoli, “Se non mi date i soldi vi uccido”, 5 studenti minacciati con un coltello da un presunto camorrista

Nella recente rapina avvenuta a Napoli, 5 studenti ventenni sono stati minacciati da un individuo mentre si preparavano a riprendere l'auto parcheggiata in via...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE