Controlli “alto impatto” alla stazione di Napoli Centrale: arrestato un 40enne algerino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Questa mattina, gli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio ad “Alto Impatto”, finalizzati alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, nel perimetro esterno della Stazione FS di Napoli Centrale, hanno tratto in arresto un 40enne algerino, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti di polizia, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

In particolare, gli operatori hanno notato, nei pressi dell’ingresso della linea 2 della metropolitana, uno scambio tra due uomini e sono immediatamente intervenuti bloccando quello che aveva ceduto un involucro all’altro in cambio di denaro e che, difatti, è stato trovato in possesso di 30 stecche di hashish del peso complessivo di 86 grammi e di 100 euro.

Ancora, durante l’attività di controllo sono stati ispezionati 208 bagagli ed identificate complessivamente 439 persone, di cui 65 con precedenti di polizia e tre sanzionate ai sensi del Regolamento di Polizia Ferroviaria poiché sorprese a chiedere denaro; alle quali è stato altresì notificato l’ordine di allontanamento dalla stazione.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


LEGGI ANCHE

Camorra a Caivano, il clan Ciccarelli contro i pentiti: “…Guappi di cartone”

Salvatore Ciccarelli fratello del boss su tik tok si scaglia contro Pasquale Cristiano e Mariano Alberto Vasapollo

Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE