Al Teatro delle Arti di Salerno Giuseppe Zeno porta in scena ‘Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Teatro Delle Arti di Salerno si appresta ad ospitare sabato 18 (ore 20.45) e domenica 19 (ore 18) uno dei volti più amati della televisione italiana: Giuseppe Zeno.

PUBBLICITA

L’attore partenopeo, insieme con ed Euridice Axen, saranno protagonisti del testo scritto da Lina Wertmüller per il cinema e portato al successo nel 1974 da Giancarlo Giannini e Mariangela Melato.Un racconto d’amore e di lotta di classe, una potente allegoria dei conflitti ideologici, economici e di genere che attraversano la società umana.

La forza del testo è rappresentata dallo sguardo esterno e disincantato ma allo stesso ironico, grottesco e umoristico, con cui la regista e autrice ha evidenziato grandi contrapposizioni sociali: un nord industrializzato rispetto a un sud povero e sfruttato; una visione comunista messa accanto a un concreto spirito capitalista ambizioso di ricchezza.

“Affrontare a teatro Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto di Lina Wertmüller, una delle maggiori registe del cinema italiano autrice che ha profondamente segnato la cultura e l’immaginario del nostro Paese – è una sfida che abbiamo deciso di accettare con la dovuta umiltà” spiega il regista Marcello Cotugno.

“La nostra versione di “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto”, basata sul testo teatrale di Lina Wertmüller scritto con Valerio Ruiz, ricolloca la storia nella dimensione del contemporaneo, scegliendo come nuovo campo di battaglia il differente clima socioculturale di una società tardo capitalista, in cui nuove tensioni e nuove contraddizioni determinano e orientano conflitti e emozioni tra i personaggi. Lo spettacolo, evoca il film senza imitarlo, traducendo la visione cinematografica in azione teatrale: tanto con la presenza e la fisicità degli attori che in scena sudano, si rincorrono, lottano, si amano, quanto ricorrendo a una dimensione simbolica che lascia aperto allo spettatore uno spazio di immaginazione e memoria, quanto ancora attraverso l’affilatezza di dialoghi grotteschi, struggenti o comici.

Da questo punto di vista, è per me una straordinaria risorsa lavorare con attori di grande talento e sensibilità come Euridice Axen e Giuseppe Zeno. Due interpreti capaci di far vibrare le corde della passione e dell’ironia e di trovare una propria personale misura per dare corpo ai ruoli appartenuti a due icone del cinema italiano: Mariangela Melato e Giancarlo Giannini. Equilibristi, lottatori, nemici e amanti, Gennarino e Raffaella riempiranno il palco della tensione sensuale e della ruvida poesia che si fa strada nei loro cuori induriti. E, nell’orizzonte selvaggio e primordiale dell’isola, cercheranno di uno stato di natura in cui sia davvero possibile incontrarsi e amarsi al di là di ogni differenza”, conclude Cotugno.

I biglietti per assistere alla rappresentazione si possono acquistare presso il botteghino del Teatro Delle Arti aperto dalle ore 17 alle ore 21.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE