Operazioni ‘Alto Impatto’ a Caivano e Castellammare

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nelle ultime due giornate, gli agenti del Commissariato di Afragola, con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel comune di Caivano ed in particolare nel “Parco Verde”.

Nel corso del servizio, gli operatori hanno identificato 600 persone, controllato 410 veicoli, di cui 6 sottoposti a sequestro amministrativo e 7 a fermo amministrativo, e contestato 20 violazioni del Codice della Strada.

Anche a Castellammare nella scorsa giornata, gli agenti del locale Commissariato, con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel comune di Castellammare.

    Nel corso del servizio, gli operatori hanno identificato 125 persone, di cui 37 con precedenti di polizia, controllato 79 veicoli, di cui uno sottoposto a fermo amministrativo ed uno a sequestro amministrativo, e contestato 3 violazioni del Codice della Strada per mancata copertura assicurativa, mancata esibizione dei documenti di circolazione e guida senza patente.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    Anche per i due maggiorenni degli stupri a Caivano si farà il processo immediato

    Il gip del Tribunale di Napoli Nord ha disposto il giudizio immediato per i due maggiorenni coinvolti negli stupri delle due cuginette di 10...

    La Procura di Benevento sequestra impianto di depurazione dei fanghi

    La Procura di Benevento ha disposto il sequestro preventivo di un impianto di essiccazione e 14 containers scarrabili utilizzati per i rifiuti contenenti fanghi...

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE