Euro 2024 tra scommesse impossibili e stelle pronte a brillare: gli Azzurri devono difendere il titolo

L'idea che all'estero hanno del calcio italiano si può...

Monza, bagarinaggio al Gran Premio di Formula 1: daspo per 7 persone

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Questore della provincia di Monza e della Brianza, Marco Odorisio, ha emesso 7 provvedimenti di Daspo nei confronti di altrettante persone.

PUBBLICITA

In occasione del Gran Premio di Formula Uno di Monza del settembre scorso, sono stati sanzionati per attività di bagarinaggio durante i controlli effettuati dalla Guardia di Finanza nell’ambito di specifici servizi.

Sono stati sorpresi a cedere indebitamente titoli di accesso all’autodromo brianzolo, proponendoli a visitatori spesso stranieri, per un prezzo variabile da 30 euro a 275 euro, con conseguente sanzione amministrativa e sequestro dei tagliandi.

Alla luce di quanto riscontrato, su disposizione del Questore la Divisione Anticrimine della Questura di Monza e della Brianza ha avviato i procedimenti istruttori a carico di sette persone, enucleando a carico degli stessi gli elementi per l’emissione del divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive per una durata variabile da cinque a due anni.

Per i cinque soggetti recidivi, risultati già destinatari di precedenti Daspo è scattata anche la prescrizione, per la durata di cinque anni, dell’obbligo di firma presso un Ufficio di Polizia trenta minuti dopo l’inizio di ogni manifestazione automobilistica del circuito FIA Formula 1, Formula E, FIA World Endurance Championship, FIA World Rally Championship e di ogni manifestazione motociclistica del circuito Moto Gp e SuperBike che si disputeranno sul territorio nazionale.

I due soggetti destinatari del “Daspo semplice” della durata di due anni sono un campano di cinquant’anni residente a Modena già allontanato nel 2018 per attività di bagarinaggio al Vinitaly ed un piemontese con precedenti per falsità.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE