Mondiale di calcio del 2030 in Marocco-Portogallo-Spagna, 3 gare in Sudamerica

SULLO STESSO ARGOMENTO

A seguito di un’ampia consultazione con tutte le confederazioni e data l’importanza di celebrare il centenario della Coppa del Mondo Fifa, il Consiglio della Fifa ha preso decisioni chiave in relazione alla candidatura e all’organizzazione dell’edizione del Centenario della Coppa del Mondo nel 2030 durante la riunione tenuta da videoconferenza dalla sede della Fifa.

Nel 2030, la Coppa del Mondo FIFA unirà tre continenti e sei paesi. Il Consiglio a concordato all’unanimità che l’unica candidatura sarà l’offerta combinata di Marocco, Portogallo e Spagna, che ospiteranno l’evento nel 2030 e si qualificheranno automaticamente in base all’assegnazione degli slot esistenti.

Inoltre, tenendo conto del contesto storico della prima Coppa del Mondo FIFA, il Consiglio ha concordato all’unanimità di ospitare una cerimonia di celebrazione del centenario unica nella capitale del paese, Montevideo, dove si è tenuta la prima edizione della Coppa del Mondo, e tre partite si giocheranno in Argentina, Uruguay e Paraguay “In un mondo diviso, la Fifa e il Calcio si stanno unendo”, ha affermato il presidente della Fifa, Gianni Infantino.



    “Il Consiglio Fifa, che rappresenta l’intero mondo del Calcio, ha deciso all’unanimità di celebrare nel modo più appropriato il centenario della Coppa del Mondo, la cui prima edizione si è giocata in Uruguay nel 1930.

     Tre partite iniziali in Uruguay, Argentina e Paraguay

    Di conseguenza, si svolgerà una festa in Sud America e tre paesi sudamericani – Uruguay, Argentina e Paraguay – organizzeranno una partita ciascuno della Coppa del Mondo FIFA 2030. La prima di queste tre partite si giocherà ovviamente allo stadio dove tutto ha avuto inizio, nel mitico Estádio Centenário di Montevideo, proprio per celebrare l’edizione del centenario della Coppa del Mondo FIFA.”

    “Il Consiglio Fifa ha inoltre concordato all’unanimità che l’unica candidatura per ospitare la Coppa del Mondo 2030 sarà quella congiunta di Marocco, Portogallo e Spagna”, ha aggiunto il presidente della FIFA. “Due continenti – Africa ed Europa – uniti non solo in una celebrazione del Calcio ma anche nel fornire una coesione sociale e culturale unica. Che grande messaggio di pace, tolleranza e inclusione.

    Nel 2030, avremo un’impronta globale unica, tre continenti – Africa, Europa e Sud America – sei paesi – Argentina, Marocco, Paraguay, Portogallo, Spagna e Uruguay – accoglieranno e uniranno il mondo celebrando insieme il bellissimo gioco, il centenario e la Coppa del Mondo Fifa”, ha concluso il presidente della Fifa.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Il valore della cocaina immessa sul mercato avrebbe fatto incassare 25milioni di euro: un duro colpo ai narcos
    Nessun '6' nell'estrazione del Superenalotto di oggi ma centrato un '5+1' da quasi 600mila euro (578.932 euro). Il jackpot per il prossimo concorso sale a 94,4 milioni. Ecco la combinazione vincente: 8 - 12 - 20 - 24 - 45 - 73. Numero Jolly: 4. Numero Superstar: 3 Queste le quote...
    Il prossimo 3 maggio segna una data speciale per tutti i tifosi del Napoli e gli amanti del cinema in Italia. Nei cinema di tutto il paese saranno proiettate anteprime speciali di "Sarò con Te", il film evento diretto da Andrea Bosello e prodotto da Filmauro di Luigi e...
    Il prefetto di Napoli, Michele di Bari, ha emesso una prescrizione che vieta la vendita di biglietti ai residenti nel Lazio per la partita di calcio di serie A tra Napoli e Roma, in programma domenica prossima presso lo stadio Maradona. Questa decisione è stata presa sulla base del...

    IN PRIMO PIANO