Choc a Catania, arrestato preside: abusava delle studentesse minorenni

SULLO STESSO ARGOMENTO

I carabinieri di Caltagirone, nel catanese, hanno posto agli arresti domiciliari un 61enne di Grammichele, accusato di violenza sessuale e tentata violenza sessuale su minorenni.

Le indagini sono state avviate in seguito alla querela sporta da una 15enne, studentessa di un istituto scolastico del Comune di Grammichele, in provincia di Catania, nei confronti del dirigente scolastico. Secondo la denuncia, la giovane avrebbe subito atti di natura sessuale da parte del preside in più di una occasione.

Le attività investigative hanno portato alla luce un quadro più ampio di molestie subite da altre studentesse minorenni. Complessivamente, le vittime sarebbero 7, tutte colpite dalle avances del preside nel corso dell’anno scolastico.

    Le testimonianze delle ragazze hanno permesso di delineare il modus operandi dell’arrestato. In diverse occasioni, l’uomo avrebbe convocato le alunne nel suo ufficio con il pretesto di discutere il loro rendimento scolastico. Una volta sole, avrebbe minacciato di “sculacciate” o “morsi” nel caso non avessero studiato a sufficienza.

    Minacce di sculacciate e toccamenti sulle zone erogene

    Oltre a ciò, avrebbe cercato approcci fisici come abbracci, pacche sul fondoschiena, toccamenti di zone erogene come i fianchi e carezze sui ventri nudi.

    In due circostanze, il preside si sarebbe spinto oltre, sfiorando le parti intime della minore con la mano durante un abbraccio e ponendo le dita sulle labbra della studentessa dopo averle baciandole.

    Le azioni del preside sono state ritenute gravi e violente, motivo per cui è stato messo agli arresti domiciliari. Ora l’uomo dovrà rispondere delle accuse di violenza sessuale e tentata violenza sessuale su minorenni. L’arresto è il risultato di un’azione coordinata dalla Procura della Repubblica di Caltagirone, che sta continuando con le indagini per accertare ulteriori responsabilità e garantire giustizia alle vittime.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Thiago Motta lascia il Bologna, lo aspetta la panchina della Juve

    Il primo tassello del domino è caduto, dando il...
    DALLA HOME

    Thiago Motta lascia il Bologna, lo aspetta la panchina della Juve

    Il primo tassello del domino è caduto, dando il via a un'estate infuocata nel mercato degli allenatori. Dopo aver guidato il Bologna a una sorprendente qualificazione in Champions League, Thiago Motta ha deciso di non rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno. Il tentativo del presidente Joey Saputo...

    Grande successo per la prima edizione di In-canto Santità Casoriarrevota

    Prima edizione che ha visto la direzione artistica di Massimo Jovine e Gianni Simioli Grande successo per la prima edizione di In-Canto Santità Casoriarrevota, progetto promosso dal Comune di Casoria, finanziato da Città Metropolitana di Napoli e curato nella direzione artistica da Massimo Jovine e Gianni Simioli, che sul palco...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE