Il sindaco di Casapesenna contro Asl, no a chiusura presìdi

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Non siamo cittadini di serie B e non vogliamo essere trattati come tali dall’Asl: di fronte all’ipotesi di chiusura del centro di San Marcellino o di San Cipriano d’Aversa per la Salute Mentale sono pronto a scendere in piazza al fianco dei miei concittadini”.

E’ quanto afferma il sindaco di Casapesenna (CASERTA) Marcello De Rosa, che rifiuta con una nota molto critica ogni ipotesi “di accorpamento di alcuni ambulatori nell’hinterland aversano”; una soluzione che sarebbe sul tavolo dell’Asl di CASERTA, e che riguarderebbe in particolare gli ambulatori e i centri territoriali di San Cipriano d’Aversa e di San Marcellino. “Ho chiesto un incontro urgente con il direttore generale dell’Asl di CASERTA, Amedeo Blasotti” annuncia De Rosa.

“Come sindaco di Casapesenna e membro del comitato dei sindaci dell’Asl di CASERTA – aggiunge – chiederò il potenziamento e certamente non la soppressione dei centri di San Marcellino e San Cipriano d’Aversa riconducibili ai distretti 19 e 20 che accolgono, fra gli altri, utenze dai Comuni di Casapesenna, Trentola Ducenta, Lusciano, Parete, San Cipriano d’Aversa, Casal di Principe e Villa Literno. Un’area vasta che non può essere lasciata senza presìdi dislocati sul territorio. Allo stato, questi centri subiscono la carenza di materiale, di personale e, ora, l’Asl invece di premiare le braccia del territorio, le amputa.

    Si va, dunque verso la chiusura? La fragilità psichica, in particolare, è un argomento che viene sempre sottovalutato ed è invece il primo che dovrebbe essere tutelato dalla sanità. Voglio saperne di più, siamo stanchi di una politica che non si immerge nei problemi delle persone comuni. Non resteremo inermi rispetto alle decisioni dell’Asl”.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, armati di pistola nella movida di Coroglio: 3 arrestati

    Napoli. Di ritorno dalla movida di Coroglio con una...
    DALLA HOME

    Il Frosinone in B, l’Empoli salvo, Napoli senza Europa dopo 14 anni

    Il Frosinone è stata la terza squadra a retrocedere in Serie B, unendosi a Sassuolo e Salernitana, secondo i risultati delle partite serali dell'ultima giornata di campionato. In contrasto, l'Udinese ha ottenuto la salvezza con una vittoria allo Stirpe e l'Empoli ha segnato nel recupero contro la Roma, assicurandosi...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE