L'EPISODIO

Avellino: paga viaggio a Disneyland, ma è una truffa. Due denunciati

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della stazione di Caposele (Avellino) hanno denunciato in stato di libertà un uomo originario di Roma e una donna della provincia di Rovigo, ritenuti responsabili di una truffa ai danni di una donna di Caposele. L’indagine svolta dai Carabinieri è scattata a seguito della denuncia sporta dalla donna che, intenzionata a fare un viaggio a Parigi, è stata attratta da un’offerta con soggiorno a Disneyland proposta online a prezzo conveniente.

Ignara del fatto che si trattasse di una truffa, la donna ha effettuato il pagamento di circa 1.300 euro mediante ricarica su carta prepagata. Dopo una seconda richiesta di versamento la donna, che aveva inutilmente tentato di ricontattare telefonicamente l’agenzia di viaggi per chiedere chiarimenti, ha deciso di sporgere denuncia.

Le indagini condotte dai Carabinieri hanno consentito di risalire all’identità dei presunti responsabili della truffa online. Si tratta di una coppia, già nota alle forze dell’ordine, principalmente per reati di analoga tipologia, che è stata immediatamente denunciata dopo la scoperta.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Mille persone coinvolte nel progetto SCINN: corsi sportivi gratuiti, laboratori e formazione

Sport gratuiti, rigenerazione sociale e riqualificazione di diversi spazi....

DALLA HOME

Mille persone coinvolte nel progetto SCINN: corsi sportivi gratuiti, laboratori e formazione

Sport gratuiti, rigenerazione sociale e riqualificazione di diversi spazi. A Napoli chiude SCINN, Sport Comunità Integrazione Nuove Narrazioni, progetto promosso da una rete di associazioni, scuole e altre realtà con capofila la onlus NEA Napoli Europa Africa e sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD. In tre anni sono stati...

Napoli: trattamenti medici con dispositivi non a norma, la scoperta in un centro estetico

Scoperta shock a Napoli: un centro estetico praticava trattamenti medici non a norma, mettendo a rischio la salute dei clienti. A documentare la situazione e renderla nota al grande pubblico è stato Luca Abete di 'Striscia la Notizia', portando alla luce un caso inquietante. L'inchiesta di Abete ha rivelato che...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE