Torre del Greco, morta dopo 3 interventi chirurgici: a processo 3 medici

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tre medici sono stati incriminati per omicidio colposo per la morte di Vanessa Cella, una donna di 37 anni di Napoli, il 26 marzo dell’anno scorso in seguito a tre interventi di chirurgia estetica eseguiti in un’unica giornata presso la Casa di Cura Santa Maria la Bruna di Torre del Greco.

La decisione è arrivata nell’udienza preliminare presso il tribunale di Torre Annunziata, guidato dal giudice monocratico Antonio Fiorentino, che ha accolto la richiesta dell’accusa. Il processo è stato fissato per i primi di febbraio.

I tre medici coinvolti nel caso sono il direttore sanitario della struttura di Torre del Greco, il chirurgo che ha eseguito gli interventi su Vanessa Cella e l’anestesista che faceva parte dell’equipe medica coinvolta nell’operazione. Questi professionisti non fanno più parte del personale della clinica.



    Il caso di presunta malasanità è venuto alla luce dopo la denuncia dei familiari di Vanessa, che hanno presentato una querela ai carabinieri di Torre del Greco, assistiti dall’avvocato Enrico Ricciuto. Attualmente, solo il fratello di Vanessa si è costituito parte civile, mentre gli altri familiari intendono agire direttamente in sede civile per ottenere un risarcimento danni dalla clinica.

    La Procura di Torre Annunziata ha ricostruito l’intera vicenda sulla base di filmati, registrazioni audio e testimonianze. Hanno concentrato le loro indagini sui tre medici coinvolti, che sono stati rinviati a giudizio a seguito delle prove emerse durante l’autopsia. Si sono sollevate diverse questioni riguardo a presunte irregolarità e negligenza medica.

    L’accusa sostiene che Vanessa Cella sia morta a causa di un’emorragia interna e che non si sia mai risvegliata a causa di un mix di farmaci anestetici somministrati prima degli interventi di rinoplastica, mastoplastica e liposuzione che sono stati eseguiti in rapida successione.

     



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    A Napoli riaperti i termini per bando concorso per 72 funzionari socioeducativi

    I termini per partecipare al concorso per la selezione di 72 dipendenti con il ruolo di funzionario socioeducativo sono stati riaperti. Il bando è stato modificato per consentire a coloro che possiedono titoli di laurea non precedentemente considerati di presentare la domanda. Questa decisione è stata presa in seguito alla raccomandazione dell'assessore all'Istruzione, Maura Striano, che si è mostrato entusiasta di ampliare le opportunità di partecipazione al concorso. I requisiti di ammissione, originariamente elencati nel...

    Ritrovato nel Sannio trattore rubato 30 anni fa in Sicilia

    Un trattore rubato in Sicilia è stato ritrovato nel Sannio dopo trent'anni. I carabinieri hanno scoperto il mezzo in un'azienda sannita e il titolare è stato denunciato per ricettazione. Il trattore, privo di documenti ufficiali e senza targhe, è stato sequestrato e restituito al figlio del legittimo proprietario, scomparso da tempo. Emozionato, il figlio ha ringraziato le autorità per aver ritrovato un prezioso ricordo del padre. Il ritrovamento del trattore rubato rappresenta un momento speciale per...

    Allegri: “Attenti in difesa o da Napoli usciamo con ossa rotte. De Laurentiis? No comment”

    Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Napoli. La sfida tra partenopei e bianconeri, valida per la 28esima giornata di Serie A è in programma per domani sera, allo stadio Maradona, con fischio d'inizio alle ore 20,45. "Il Napoli? Una squadra dall'elevato valore tecnico, attualmente in una posizione di classifica piuttosto inusuale - ha detto Allegri -. Le partite a Napoli sono comunque notoriamente impegnative, con...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE