Napoli, auto in retromarcia in tangenziale: multato 43enne georgiano

SULLO STESSO ARGOMENTO

È stato identificato l’uomo alla guida di un’auto che, domenica 10 settembre, ha percorso la Tangenziale di Napoli in retromarcia. Si tratta di un uomo di 43 anni di nazionalità georgiana, con precedenti per reati contro il patrimonio e destinatario di un obbligo di soggiorno nel comune di Napoli emesso dal Tribunale di Salerno. In seguito all’incidente, sono state comminate sanzioni per un totale di 944 euro e la decurtazione di 20 punti sulla patente di guida.

L’evento è avvenuto lo scorso 10 settembre ed è stato documentato da un video ripreso da un passeggero di uno scooter, che è diventato virale sui social media. L’auto coinvolta era una Jeep Renegade grigia, che ha imboccato la Tangenziale in retromarcia attraverso lo svincolo di uscita di Secondigliano.

Una volta entrata sulla carreggiata, l’auto ha proseguito la retromarcia in direzione di Pozzuoli, utilizzando la prima corsia di marcia e superando altri veicoli in senso contrario. È arrivata fino alla zona di Doganella e Corso Malta, mettendo a rischio gli altri automobilisti. Poco prima della galleria “Capodimonte”, il conducente ha momentaneamente fermato l’auto, è sceso, ha spinto la vettura a mano per invertire la direzione sulla carreggiata e ha ripreso a circolare in retromarcia, stavolta contromano, fino all’uscita di Corso Malta, dove si è fermato a causa di un’avaría al veicolo.



    Successivamente, è giunta sul posto un’unità di assistenza stradale della Tangenziale di Napoli Spa, a cui il conducente ha richiesto soccorso. Tuttavia, prima dell’arrivo dell’assistenza stradale, il conducente ha ripreso la marcia con l’auto, allontanandosi dalla zona.

    Gli investigatori della Polizia stradale di Fuorigrotta hanno individuato la targa del veicolo grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza della Tangenziale. L’auto era stata noleggiata da un 31enne di Napoli da ottobre 2022 e successivamente affidata al 43enne georgiano. Quest’ultimo ha affermato che la circolazione in retromarcia era dovuta a un’avaria del veicolo e ha cercato di uscire dalla tangenziale in retromarcia per evitare l’intervento di un carro soccorso. Tuttavia, è stato multato per aver creato pericolo nella circolazione stradale e per non aver avuto momentaneamente la patente di guida.

    Inoltre, è emerso che l’uomo aveva ancora la possibilità di proporre ricorso contro il diniego della protezione internazionale. L’auto è stata segnalata agli uffici della Motorizzazione civile di Napoli per una revisione straordinaria.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

    Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

    In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

    Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

    Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

    Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

    Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

    Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE