Presi due truffatori napoletani che spacciavano banconote false nel Sannio ed nel Casertano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Due truffatori provenienti dal Napoletano sono stati arrestati per aver spacciato monete false nel Sannio e nel Casertano. L’arresto è stato eseguito in seguito a un’ordinanza del gip del Tribunale di Benevento su richiesta della Procura locale, guidata da Aldo Policastro.

Dalle indagini è emerso che i due indagati, una donna di 38 anni e un uomo di 30 anni, avrebbero truffato 23 persone tra il 2022 e il 2023 utilizzando banconote da 100 euro contraffatte. Le banconote venivano prodotte utilizzando una stampante Ink-Jet per i grafismi e un toner per i numeri di serie.

Entrambi sono stati posti ai domiciliari in seguito a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Vincenzo Landolfi su richiesta del pm Marilia Capitanio, responsabile delle indagini condotte dai carabinieri della Stazione di Amorosi.

    Le 23 vittime dei truffatori hanno subito danni tra maggio 2022 e maggio 2023 nei comuni di Cautano, Amorosi, Sant’Agata dei Goti, Cerreto Sannita, Marcone, Telese Terme, Dugenta, Solopaca e Ruviano. Le denunce sono state presentate ai carabinieri delle relative Stazioni.

    Le indagini sono state supportate dall’acquisizione dei filmati provenienti dai sistemi di video sorveglianza pubblici e privati, dal sequestro delle banconote contraffatte e dalla successiva verifica effettuata dal Nucleo anti sofisticazioni di Napoli. Sono stati inoltre effettuati una serie di interrogatori e riconoscimenti fotografici per ricostruire la dinamica dei fatti.

    Secondo gli inquirenti, i due truffatori avrebbero immesso nel commercio un elevato numero di banconote da 100 euro false, che venivano utilizzate per l’acquisto di prodotti alimentari, estetici, consumazioni e prodotti farmaceutici.

    Le loro vittime principali sono state piccole attività commerciali, che venivano truffate attraverso l’utilizzo di una banconota da 100 euro per pagamenti compresi tra 8 e 20 euro, riscuotendo il resto. Questa truffa è stata perpetrata nelle aree della Valle Telesina (Telese Terme, Cusano Mutri, Amorosi, San Salvatore Telesino, Cerreta Sannita e Solopaca), Valle Isclero (Durazzano, Sant’Agata dei Goti, Dugenta e Limatola) e alto Tammaro (Morcone).

     


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Omicidi a Castellammare condanne per i 3 pentiti

    Omicidi a Castellammare condanne per i 3 pentiti Pasquale...
    DALLA HOME

    Pioli lascia il Milan: dallo scudetto al record di derby persi, cinque anni di odio e amore

    È ufficiale: Stefano Pioli non sarà più l'allenatore del Milan. L'annuncio è arrivato questa mattina attraverso un comunicato congiunto in cui il club rossonero e il tecnico confermano la decisione di non proseguire insieme nella prossima stagione, ponendo fine a un rapporto professionale iniziato nell'ottobre 2019. Il Milan ha espresso...

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante. È deceduta questa mattina l'anziana di 81 anni rimasta ferita ieri pomeriggio da un proiettile vagante mentre si trovava a bordo di una Smart al Villaggio Prenestino, a Roma. La squadra mobile sta conducendo le indagini per identificare i responsabili...

    LA CRONACA

    TI POTREBBE INTERESSARE