Grave il presidente emerito Giorgio Napolitano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si sono aggravate le condizioni di salute del presidente emerito Giorgio NAPOLITANO. L’ex capo dello Stato da tempo presenta un quadro clinico particolarmente complesso, aggravatosi nelle ultime ore.

ìGiorgio NAPOLITANO, 98 anni compiuti il 29 giugno scorso. Da tempo l’ex Capo dello Stato presenta un quadro clinico particolarmente complesso e nelle ultime ore la situazione si sarebbe ulteriormente complicata.

Il 21 maggio del 2022, Napolitano era stato operato all’addome e ricoverato nove giorni all’ospedale romano Spallanzani. Il decorso post operatorio era stato regolare.

    Un intervento programmato eseguito dall’equipe del chirurgo Giuseppe Maria Ettorre, specialista di chirurgia oncologica, epatobiliare e di trapianti di fegato.

    Si trattava del secondo intervento da quando aveva lasciato la presidenza della Repubblica, all’inizio del 2015, dopo due anni del secondo mandato. Il 24 aprile del 2018, infatti, nove giorni dopo aver parlato con il presidente Mattarella al Quirinale per le consultazioni post elezioni, il senatore a vita era stato ricoverato all’ospedale San Camillo di Roma per un improvviso malore e aveva subito un complesso intervento all’aorta, eseguito dal professor Francesco Musumeci.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    Napoli, baby gang scatena il panico a Mergellina: in 4 fermati dai carabinieri

    Molestie, lancio di pomodori e pericolose traversate al rosso: caos e paura in spiaggia e sul lungomare.

    A Calvizzano insegue la moglie armato di coltello, ruba uno scooter e va a casa dei cognati: arrestato

    Napoli. Un episodio di violenza domestica sfociato in rapina e violazione di domicilio è avvenuto questa mattina nel Napoletano, con l'arresto di un uomo di 49 anni. Tutto è iniziato in un appartamento a Calvizzano in provincia di Napoli, dove il 49enne ha aggredito la moglie di 50 anni durante...

    CRONACA NAPOLI