Capitale italiana della Cultura 2026: in gara 16 città per il titolo da assegnare entro il prossimo 29 marzo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono sedici le città candidate per il titolo di Capitale italiana della Cultura 2026. Le domande trasmesse al Ministero della Cultura contengono i progetti delle città e unioni dei comuni partecipanti, che consistono in dettagliati cronoprogrammi ed elenchi delle singole attività culturali previste in un anno, oltre ad una accurata valutazione economico-finanziaria.

PUBBLICITA

Entro il 15 dicembre 2023 una giuria di esperti valuterà i singoli progetti e selezionerà un massimo di dieci finaliste che saranno chiamate, dal 14 marzo 2024, a presentare e approfondire il proprio progetto durante un ciclo di audizioni pubbliche.

Entro il 29 marzo 2024 sarà poi proclamata la vincitrice a cui verrà attribuito il titolo di “Capitale italiana della Cultura” e riceverà un contributo finanziario di un milione di euro.
Le risorse finanziarie saranno destinate alla realizzazione degli obiettivi previsti dal progetto di candidatura con lo scopo di mettere in mostra e valorizzare la propria ricchezza culturale nonché le potenzialità di sviluppo connesse al patrimonio cultuale diffuso sul territorio.

Marco Barbato


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE