All’Archivio di Stato di Napoli intreccio fra letteratura, musica e teatro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il 23 settembre tre giorni nel vortice della cultura e della lettura animeranno i Chiostri e le Sale dell’Archivio di Stato di Napoli (piazzetta Grande Archivio 4), con gli stand delle case editrici e gli eventi connessi a “Ricomincio dai libri”.

La Fiera del libro quest’anno trova ospitalità fra le antiche mura del suggestivo Monastero benedettino dei Santi Severino e Sossio, quasi un corso e ricorso temporale, perché, nell’antichità, molto probabilmente, qui era allocato uno scriptorium monastico, un’istituzione resa famosa dal romanzo di Eco “In nome della Rosa”.

Fra stand espositivi delle case editrici, presentazioni di libri, eventi didattici sarà tutto un ribollir d’ingegni e d’impegni per il godimento intellettuale di adulti e bambini. Nella giornata centrale dell’iniziativa, sabato 23 settembre, avranno luogo due iniziative, a ingresso libero e gratuito, che intrecciano discipline complementari alla scrittura e alla pagina scritta. Alle ore 16:30, nella magnifica Sala Filangieri, sarà presentato il libro di Piero Rattalino, Francesco Nicolosi e Marielva Torino, a cura di Candida Carrino (direttrice dell’Archivio di Stato di Napoli), “Il segreto di Sigismund Thalberg.



    Il pianista che suonava con tre mani” (Colonnese editore) che, da un lato sfata una leggenda, ossia quella di una singolarità anatomica del grande musicista, colonna portante della scuola pianistica napoletana; dall’altro, approfondisce il suo ruolo nella storia della musica e la sua vita singolare, che ne fece il beniamino dei melomani a livello internazionale. Saranno presenti: il giornalista Giuseppe Pesce; Candida Carrino, curatrice dell’opera e Direttrice dell’Archivio di Stato di Napoli, e due dei coautori del volume, il pianista Francesco Nicolosi e Marielva Torino. Sarà, inoltre, l’occasione per presentare in anteprima “The secret of Sigismund Thalberg – The pianist who played with three hands”, l’edizione in inglese destinata al mercato anglosassone.

    Il Maestro Francesco Nicolosi eseguirà dal vivo al pianoforte – il prezioso Steinway Gran Coda del 1901 donato all’Archivio dalla famosa pianista Kiki Bernasconi, prezioso strumento per la prima volta in esibizione ufficiale – una selezione di brani di Thalberg, illustrando la tecnica per cui il musicista divenne famoso. Alle ore 20:30, la Sala Filangieri farà da sfondo a un nuovo appuntamento, che esalterà il collegamento fra letteratura e teatro. Sarà, infatti, rappresentata la pièce drammatica “Destinatario sconosciuto”, tratta dall’omonimo romanzo epistolare di Katherine Kressmann Taylor, ambientata fra Stati Uniti e Germania ai tempi della dittatura nazista.

    La storia minuta di due amici fraterni, Max e Martin, travolti dal veleno di un regime che annullava ogni sincero sentimento umano anche nei rapporti interpersonali, fino a un tragico epilogo, sarà interpretata da Roberto d’Angiolo (che ne curerà anche la regia), Salvatore Dota e Renata Marcone.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ha annunciato un significativo pacchetto di finanziamenti destinato alla conservazione del patrimonio culturale italiano. Un totale di quasi 236 milioni di euro sarà distribuito nel triennio 2024-2026, con interventi previsti in tutti i settori culturali e in tutte le regioni. Questi fondi sosterranno una...
    Oroscopo di oggi 18 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potreste sentire un forte bisogno di esprimere le vostre emozioni e i vostri sentimenti. Prendete tempo per riflettere e cercate di trovare un equilibrio tra le vostre necessità e quelle degli altri. TORO: La vostra determinazione...
    Nel corso del terzo tentativo di arbitrato per dirimere la controversia sul pagamento di 19,5 milioni di euro di stipendi arretrati spettanti a Cristiano Ronaldo, l'ex stella della Juventus ha finalmente ottenuto giustizia al di fuori delle aule di tribunale. Il collegio arbitrale incaricato di risolvere la questione, composto...
    Un ritorno inaspettato e pieno di emozioni per Dries Mertens, l'ex attaccante del Napoli, che ha fatto visita alla città partenopea insieme alla sua famiglia durante una pausa dai suoi impegni con il Galatasaray. Mertens, che si è trasferito in Turchia nell'estate del 2022, ha colto l'occasione per fare...

    IN PRIMO PIANO