Salerno, blocca treno tirando freno d’emergenza: denunciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ha fermato la corsa del treno tirando il freno d’emergenza senza motivo.

Per questo motivo la polizia di Stato ha denunciato un uomo per minacce, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento.

L’uomo salito a Napoli Centrale a bordo di un treno diretto a Reggio Calabria, nella tratta Battipaglia/Agropoli, in provincia di Salerno, avrebbe azionato il freno di emergenza senza motivo creando disservizio e pericolo.

    Interpellato sulle ragioni del gesto dal capotreno, l’uomo si è rifiutato di fornire le proprie generalità, minacciando il ferroviere e finendo per danneggiare l’alloggiamento del martelletto frangivetro, dispositivo di sicurezza del convoglio in caso di emergenza.

    L’uomo dopo essere stato denunciato è stato segnalato alla Questura di Salerno per l’applicazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

    La denuncia rientra nell’ambito dell’operazione ‘Stazioni Sicure’ che si è svolta il 28 agosto. Sempre nell’ambito di quest’operazione la polizia ha denunciato un’altra persona per oltraggio a pubblico ufficiale.

    Sono stati inoltre controllate circa 2mila persone e 550 bagagli. Sette le contravvenzioni elevate. L’operazione, che ha visto impegnati 100 operatori della Polizia Ferroviaria del Compartimento Polfer per la Campania, è stata disposta dal Servizio Polizia Ferroviaria, su scala nazionale, allo scopo di contrastare attività illecite e prevenire possibili azioni improntate ad illegalità.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE