L'ANALISI

Le italiane in Champions: Ancelotti torna a Napoli. Milan, sfida agli ex Donnarumma e Tonali. Urna clemente con Inter e ...

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’urna di Montecarlo è stata clemente con Inter e Lazio, molto meno con il Napoli e soprattutto con il Milan. Sono ufficiali gli otto gironi dell’edizione 2023/24 della Champions League, che prenderà il via il 19 e 20 settembre con la prima giornata fino alla chiusura del 12 e 13 dicembre, che chiuderà la fase iniziale. Bisognerà poi attendere il mese di febbraio per la fase ad eliminazione diretta.

Le porte del Maradona si riapriranno per Carlo Ancelotti, esonerato da De Laurentiis anche a seguito del famoso ammutinamento proprio in Champions League dopo il pareggio con il Salisburgo. All’epoca la società decise un ritiro cui il tecnico e i giocatori non erano d’accordo. Si tratta del quarto incrocio tra Napoli e Real Madrid in Champions: gli azzurri non hanno mai vinto. Sfide inedite invece a Sporting Braga e Union Berlino (la nuova squadra di Bonucci) in competizioni europee.

Girone di ferro per il Milan e anche dal valore fortemente sentimentale: di fronte ci saranno il Paris Saint-Germain, il Borussia Dortmund e il Newcastle. E dunque due ritorni di fiamma a San Siro: quello di Gigio Donnarumma, che ha lasciato i rossoneri tra i mugugni dei tifosi nell’estate 2021, e quello di Sandro Tonali, addio più “fresco” che ancora oggi divide il popolo milanista. Nel mezzo anche il ‘muro giallo’ del BVB, che lo scorso anno ha sfiorato il titolo di campione di Germania, con un campionato perso in maniera clamorosa all’ultima giornata ai danni del solito Bayern Monaco.

La Lazio invece si trova di fronte i campioni d’Olanda del Feyenoord, che hanno dominato in Eredivisie lo scorso anno. Quindi l’Atletico Madrid, pescato dalla seconda fascia, che ha iniziato tra alti e bassi questa stagione ma è reduce da un perentorio 7-0 in campionato contro il Rayo Vallecano. Infine il Celtic, re indiscusso in Scozia lo scorso anno con una Premiership chiusa da imbattuti e vittorie anche in Scottish League Cup e Scottish Cup.

Urna clemente anche con l’Inter, che partiva dalla seconda fascia dopo la Champions sfiorata lo scorso anno. Sarà di nuovo sfida al Benfica, proprio come ai quarti di finale lo scorso anno, poi il Red Bull Salisburgo, che dopo Milan e Roma lo scorso anno torna ad affrontare un’italiana in Europa. Quindi l’insidiosa Real Sociedad in quarta fascia, al ritorno in questa competizione a 10 anni dall’ultima partecipazione.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



LEGGI ANCHE

Tensione sull’A1: ultras del Lecce tentano agguato a tifosi Nocerina con bombe carta

Ieri sera si è verificata una situazione di alta tensione presso l'area di servizio di Teano, nel tratto casertano dell'A1, a causa delle azioni di circa un centinaio di tifosi del Lecce. Armati di bastoni, hanno causato disturbi lanciando fumogeni e bombe carta in attesa dell'arrivo dei sostenitori della Nocerina, con i quali già durante la mattinata si erano verificati problemi. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia di Stato della Questura di Caserta, pare che i...

Oroscopo di oggi 4 marzo 2024

Oroscopo di oggi 4 marzo 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Approfitta di questa carica positiva per portare avanti i tuoi progetti e raggiungere i tuoi obiettivi. Toro: In giornata potresti sentirti un po' confuso e indeciso riguardo a una scelta importante da fare. Prenditi il tempo necessario per riflettere e ascoltare la tua voce interiore. Gemelli: Oggi potresti ricevere delle notizie inaspettate che potrebbero portare un...

Debutta in Sala Assoli ‘Supernova’ di Mario De Masi. Storia di una famiglia dalla generazione fino al collas...

Prosegue Fuori Controllo, il segmento di stagione di Sala Assoli dedicato alle giovani compagnie, con cui Casa del Contemporaneo si assume il rischio di monitorare la nascita di nuove creatività. Martedì 5 marzo ore 20.30 debutta Supernova, scritto e diretto da Mario De Masi, con Alessandro Gioia, Fiorenzo Madonna, Antonio Stoccuto e Lia Gusein-Zadé; il disegno luci è firmato da Desideria Angeloni, quello sonoro da Alessandro Francese. La supernova è un’esplosione stellare provocata da una...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE