Manfredonia, due fratellini annegati in un vascone di irrigazione

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Un intervento drammatico”: così i Vigili del fuoco hanno descritto le operazioni che la notte scorsa hanno portato al ritrovamento dei cadaveri dei due fratelli.

PUBBLICITA

I due di sei e sette anni, di nazionalità romena, sono annegati in un vascone di irrigazione, profondo circa tre metri, nelle campagne tra Manfredonia e Zapponeta, in provincia di Foggia. Indagini sono in corso per accertare come i due bambini – i cui genitori, che stavano riposando quando i figli si sono allontanati da casa, avevano denunciato la scomparsa nel pomeriggio di ieri – siano annegati nel vascone.

Potrebbero essere entrati nel vascone di irrigazione dove sono poi annegati, nelle campagne di Manfredonia, per cercare refrigerio dal gran caldo di ieri pomeriggio. E’ questa una delle ipotesi al vaglio della Polizia che sta conducendo le indagini sulla morte dei due bambini, di sei e sette anni, di origine romena.

I due fratellini forse volevano fare il bagno a causa del troppo caldo

In particolare, questa ipotesi è collegata alla circostanza che i genitori, mentre stavano cercando i due figli, hanno trovato le loro ciabatte nei pressi del vascone, che è profondo circa tre metri.

“La tragedia dei due piccoli fratellini ha sconvolto la nostra comunità e tutt’Italia nel cuore della notte. Nonostante i primi drammatici dettagli della vicenda, tutti avevamo sperato sino all’ultimo che potessero essere ritrovati sani e salvi”.

Lo scrive sulla sua pagina facebook Gianni Rotice, il sindaco di Manfredonia, in provincia di Foggia, a proposito della morte dei due fratellini di 6 e 7 anni, di origine rumena, annegati ieri pomeriggio in una vasca di irrigazione in contrada Fonterosa. I corpi sono stati trovati nella notte dai sommozzatori dei vigili del fuoco.

Nei pressi della vasca ieri sera erano state trovate le ciabattine dei piccoli, dettaglio che aveva fatto pensare subito a una tragedia. “Una preghiera per loro ed un grazie alle Forze dell’Ordine – aggiunge il primo cittadino – e a quanti, nonostante il buio e le difficoltà logistiche della zona, si sono prodigati immediatamente con generosità e professionalità nelle operazioni di ricerca. La comunità di Manfredonia si stringe con profondo dolore ed affetto attorno alla famiglia delle due vittime”.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO
googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE