Arpa Campania: aria pulita dopo gli incendi, nessun picco di inquinanti ad Aversa e Napoli

Monitoraggio di Arpa Campania conferma valori normali per le...

Gratta e Vinci: a Capaccio Paestum super vincita da 2 milioni di euro. Ecco come sarà incassata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nell’ultima settimana una super vincita al Gratta e Vinci ha fatto felice un fortunato giocatore di Capaccio Paestum, in provincia di Salerno. Protagonista – segnala l’agenzia di stampa Agimeg – il tagliando ‘Il Miliardario Mega’, venduto nella ricevitoria di via Magna Grecia 140.

PUBBLICITA

Il regolamento, per quanto riguarda il tagliando ‘Il Miliardario Mega’ prevede che se ne “I tuoi numeri” trovi, una o più volte, uno o più “Numeri vincenti” vinci il premio o la somma dei premi corrispondenti. Se ne “I tuoi numeri” trovi il “Numero Jolly” vinci 10 volte il premio corrispondente.

Se ne “I tuoi numeri” trovi i simboli ‘Stella’ vinci 100 euro, ‘Ferro di cavallo’ 200 euro, ‘Moneta‘ 500 euro e con il ‘Lingotto’ vinci tutti i premi dell’area di gioco.

Ed il cliente della ricevitoria di Capaccio Paestum ha centrato la vincita massima per quanto riguarda questo tipo di tagliando, portandosi infatti a casa – sottolinea Agimeg – una super vincita di ben 2 milioni di euro.

Questo tipo di vincite rientra in quelle di fascia alta che prevedono le seguenti regole per la riscossione: i tagliandi vanno presentati o fatti pervenire a rischio del possessore presso l’Ufficio premi Lotterie Nazionali s.r.l. sito in Viale del Campo Boario 56/D, 00154 Roma oppure presso gli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo S.p.A. In questo caso la banca provvede esclusivamente al ritiro del biglietto e al suo inoltro all’Ufficio premi Lotterie Nazionali s.r.l., rilasciando al giocatore l’apposita ricevuta.

Le modalità di pagamento per premi superiori ai 10.000 euro possono essere scelte liberamente in base alle proprie preferenze: come per le vincite di fascia media, anche in questo caso il giocatore può scegliere tra l’assegno circolare, il bonifico bancario oppure il bonifico postale.

È poi necessario ricordare che dal 1° marzo 2020 il ritiro di premi superiori a 500 euro prevede una trattenuta del 20%: tale detrazione viene applicata esclusivamente alla parte eccedente la somma di 500 euro.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE