Gragnano, ruba Vespa in strada: arrestato pregiudicato di Scafati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Insieme ad una donna, avrebbe portato via una Vespa Piaggio parcheggiata in strada a Gragnano, caricandola su un furgone.

A distanza di dieci mesi la svolta: i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia hanno infatti notificato, presso il carcere di Bellizzi Irpino , un’ordinanza agli arresti domiciliari con lo strumento di controllo del braccialetto elettronico emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina.

Destinatario del provvedimento un uomo di Scafati , già noto alle forze dell’ordine, già detenuto per altra causa presso il carcere irpino.

    L’indagine, svolta dai militari della stazione di Gragnano, avrebbe permesso di ricostruire come l’uomo, in concorso con una donna allo stato non identificata, il 4 ottobre dello scorso anno sarebbe giunto a Gragnano alla guida di un furgone e, con la complicità della donna, avrebbe caricato nel bagagliaio del furgone un ciclomotore Piaggio Vespa parcheggiato in via Vittorio Veneto.

    Le indagini, svolte mediante l’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona – fanno sapere dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata – hanno consentito ai carabinieri della stazione di Gragnano di pervenire con elevata probabilità all’identificazione del presunto autore del furto nell’odierno arrestato, il quale il 4 ottobre 2022 si trovava nei luoghi di commissione dello stesso”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Avellino, scoperti telefoni e droga nella cella del boss

    La polizia penitenziaria ha effettuato una perquisizione straordinaria nella cella di un boss della camorra all'interno del carcere di Avellino, dove sono stati scoperti...

    Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

    Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE