Campania, approvato il calendario venatorio 2023-2024

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Approvato il calendario venatorio 2023-2024 della Regione Campania. Innovazione ed equilibrio sono le parole che meglio descrivono le nuove regole del prelievo faunistico nella Regione Campania.

Inauguriamo un nuovo indirizzo ispirato al buon senso e alle indicazioni tecnico scientifiche pervenute dall’OFVR”. Lo ha annunciato l’assessore all’agricoltura della regione campania, Nicola Caputo, dopo l’approvazione del calendario venatorio da parte della Giunta regionale della Campania.

“La formulazione del calendario, tenuto conto degli studi prodotti dall’Osservatorio Faunistico Venatorio Regionale, prevede tre giornate di preapertura (3, 9 e 10 settembre) per le specie, Ghiandaia e Merlo.



    In attuazione del Piano di Gestione nazionale, per la Tortora, per i soli giorni 3 e 9 settembre solo per chi è dotato di tesserino digitale”. “L’apertura generale della caccia è prevista al 17 settembre per le specie aquatiche (Alzavola, Canapiglia, Codone, Folaga, Porciglione, Germano reale, Gallinella d’acqua, Marzaiola, Fischione, Mestolone, Beccaccino e Frullino) e per Colombaccio, Fagiano e Quaglia.

    A beccaccia e turdidi invece si andrà dal 1 ottobre e fino al 20 gennaio. L’allodola invece si caccerà secondo il Paino nazionale di prelievo sempre dal 1 ottobre e fino al 31dicembre”. “Abbiamo rispettato pienamente i richiami normativi fatti da Ispra e individuato soluzioni migliorative rispetto al calendario dell’anno scorso – ha proseguito – innovazioni ancora per il comparto della cinofilia venatoria”.

    “Importante modifica anche per il cinghiale che si caccerà per tre mesi annui a partire dal 15 ottobre, anche in funzione del sostanziale cambio climatico in corso e nel pieno rispetto delle attività preventive e contenitive della PSA, oramai presente in Campania, nel focolaio salernitano, in ben 17 comuni.

    Per i cacciatori residenti in tali comuni, il contributo partecipativo all’ATC è stato sospeso in considerazione della inibizione all’attività venatoria nell’area rossa”. “L’obiettivo, condiviso con il presidente Vincenzo De Luca, è stato quello di trovare soluzioni partecipate, per un settore di vitale importanza per la Campania”.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    La polizia passa al setaccio il Borgo Orefici, piazza Garibaldi e il rione Vasto

    Giornata di controlli da parte delle forze dell'ordine anche nelle zone di Piazza Garibaldi, rione Vasto e Borgo Orefici. In maniera particolare l'attenzione è stata rivolta verso le persone con precedenti penali. Le forze dell'ordine hanno infatti condotto un'operazione di controllo straordinario del territorio a Piazza Garibaldi, Piazza Mancini, Via Poerio, Via Marvasi e Porta Nolana. Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, i Carabinieri, i finanzieri della Guardia di Finanza, con il supporto dell’ASL Napoli 1...

    Pomigliano, presidio dei dipendenti PRO&NG senza stipendio da mesi

    A Pomigliano d'Arco, i dipendenti della società di progettazione di impianti di comunicazione PRO&NG sono in presidio per esprimere dissenso e preoccupazione riguardo al mancato pagamento degli stipendi e alla mancanza di chiarezza sul futuro lavorativo. La situazione ha portato a diverse giornate di sciopero e adesso i lavoratori stanno coinvolgendo le istituzioni per cercare una soluzione al problema. Il segretario provinciale Uilm Campania, Anastasio Nespolino, ha criticato aspramente le modalità con cui i manager della...

    Durante il mese di marzo, la Biblioteca Nazionale di Napoli offre una serie di eventi dedicati alla celebrazione della Donna e di Dante Alighieri. L'iniziativa denominata “Una Biblioteca tutta per noi 2024” propone un programma variegato che non mancherà di coinvolgere il pubblico interessato. In occasione della Festa della Donna, la Biblioteca ospiterà diversi eventi dal 11 al 21 marzo, focalizzati sul ruolo delle donne nella società e nella cultura. Tra gli appuntamenti più interessanti, vi...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE