Banca d’Italia: confermati criteri più severi per prestiti alle imprese

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nella nuova indagine sul credito bancario nell’eurozona è emerso che nel secondo trimestre del 2023 i criteri di offerta sui prestiti alle imprese sono risultati maggiormente stringenti, seppur tale irrigidimento sia stato inferiore rispetto a quanto registrato nei tre trimestri precedenti.

Dal report Bankitalia recentemente pubblicato si legge che “l’ulteriore stretta ha continuato a riflettere una maggiore percezione del rischio e una minore tolleranza verso di esso”.

Con riferimento alle famiglie, invece, risultano invariati i criteri di offerta sui mutui ipotecari, nonostante si sia affrontata “una prolungata fase di inasprimento”. Benché sia possibile constatare una situazione invariata per le famiglie, “gli intermediari continuano a segnalare una riduzione della loro tolleranza al rischio”, a fronte di una continua diminuzione della domanda di credito delle famiglie per l’acquisto di abitazione e per finalità di consumo.

    Quanto emerge dal report Bankitalia, quindi, è un contesto non agevole per le famiglie, tenute a prendere le proprie decisioni con livello dei tassi in crescita e una forte riduzione della fiducia necessaria per affrontare il rischio di un investimento. Per le imprese, si registra “una nuova marcata riduzione riflettendo sia l’aumento del livello generale dei tassi di interesse sia il calo degli investimenti fissi”.

    Marco Barbato



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Imprese, a Roma assemblea nazionale Cifa, il presidente Cafà: “Pmi insieme per sfide globali”

    Competenze, politiche attive efficaci, flessibilità, welfare. Sono queste le parole chiave dell'Assemblea nazionale di Cifa Italia, la Confederazione italiana delle Federazioni autonome, che si è aperta oggi pomeriggio nel Centro congressi del Pontificio Istituto Patristico Augustinianum di Roma. A inaugurare i lavori della due giorni di convention, intitolata 'Il...

    “La gente come te muore”, le minacce all’imprenditore di Soccavo che ha denunciato gli usurai

    "Si arriva al momento in cui si è disperati si è costretti ad accettare delle proposte che vengono nell'ambito della costrizione e della disperazione. Bisogna considerare da che parte stare. Il mio appello è denunciate si può iniziare a vivere". Sono le parole del commerciante e politico del Pd di...

    CRONACA NAPOLI