Assalti a bancomat del Milanese con van rubati: arrestati 2 napoletani e un complice

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una banda di ladri di sportelli bancomat e’ stata sgominata dai carabinieri della compagnia di Vimercate: e’ sospettata di dodici assalti, di cui cinque andati a segno, che hanno fruttato un bottino di 285 mila euro. Gli arrestati, italiani residenti nell’hinterland di Milano (Paderno Dugnano, Lacchiarella, Rozzano), sono un 70enne di origine emiliana, un 57enne originario della Campania e il figlio 32enne, tutti pregiudicati per analoghi reati.

PUBBLICITA

Dalla visione dei sistemi di videosorveglianza i militari dell’Arma, coordinati dalla Procura di Monza, e’ stato individuato il modus operandi della banda. La banda rubava ogni volta una tipologia di furgone cassonato, che nascondeva in un’area nel comune di Pero, dove, grazie alle competenze tecniche del 70enne, che era anche la mente del gruppo criminale, il mezzo veniva modificato per renderlo idoneo agli assalti.

Il furgone veniva dotato di una lunga barra di ferro, installata nel cassone, utilizzata come ariete per sfondare le vetrate blindate e di un braccio meccanico cui fissare i cavi d’acciaio per sradicare e caricare i pesanti bancomat. Inoltre, il mezzo era camuffato con teli e pannelli di plastica e venivano applicate targhe false.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO
googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE