Pomigliano, 13enne cade dal terzo piano: è salva

SULLO STESSO ARGOMENTO

Questo pomeriggio a Pomigliano d’Arco i Carabinieri della locale stazione sono intervenuti a via Giorgio la Pira n.6 nel complesso popolare “219” settore 1 edificio 2.

Poco prima una 13enne era precipitata dal balcone della propria abitazione, posta al terzo piano. La bimba è cosciente e non in pericolo di vita ed è stata soccorsa dal personale 118 che l’ha trasferita nell’ospedale Santobono di Napoli.

Da una prima sommaria ricostruzione ancora da verificare pare che la caduta sia avvenuta per cause accidentali.

    Dalla prima ipotesi – ma nulla è escluso – sembrerebbe che la 13enne, da sola in camera sua, nel tentativo di rimettere a posto una tenda sia caduta dalla finestra.

    Il Pm di turno della Procura di Nola ha disposto tutti gli accertamenti necessari alla sezione rilievi dei Carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    I piatti della Quaresima a Napoli alla trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”

    Nel nome dei piatti della Quaresima a Napoli, la trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”, con il suo patron Pasquale Casillo, ha dedicato un momento...

    Fuori venerdì 23 febbraio ‘Realness’, il nuovo singolo di Cecchy

    Nuovo singolo di Cecchy "Realness" in uscita venerdì 23 febbraio "Cecchy continua a raccontare la complessa realtà del quartiere di Ponticelli con il suo...

    Quali sono le squadre di Serie A più in forma nell’ultimo mese?

    A dominare la classifica generale delle statistiche dell’ultimo mese sono Atalanta e Inter, mentre al terzo posto c’è il Bologna. La Roma entra nella...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE