Napoli, smantellati altri ormeggi abusivi sul Lungomare

SULLO STESSO ARGOMENTO

Stamattina gli agenti del Commissariato San Ferdinando e personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Napoli – Nucleo PG, con il supporto del Nucleo Sommozzatori dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio e della verifica sulla regolarità degli ormeggi, finalizzato al contrasto dei fenomeni di abusivismo sul demanio marittimo nello specchio d’acqua antistante la zona di via Nazario Sauro.

Nel corso dell’attività è stato denunciato un 41enne napoletano per invasione di terreno o edifici e per occupazione abusiva di spazio demaniale, secondo quanto previsto dal Codice della Navigazione, in quanto, nello specchio d’acqua sottostante la rotonda Nazario Sauro, aveva posizionato abusivamente 17 imbarcazioni con annesso noleggio delle stesse senza le previste concessioni e autorizzazioni.

Ancora, nei pressi della Rotonda Diaz, gli operatori hanno contestato due violazioni del Codice della Strada a due gestori di altrettante attività commerciali per occupazione abusiva della sede stradale poiché avevano posizionato diversi tavoli e sedie sprovvisti delle concessioni comunali occupando un’area complessiva di circa 95 metri quadri.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Minaccia di gettarsi nel vuoto per evitare l’arresto a Sant’Angelo dei Lombardi

Una mattinata movimentata a Sant'Angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino, si è conclusa fortunatamente senza conseguenze, quando un uomo di 63 anni ha...

Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE