Nel carcere di Carinola sequestrati cellulari e droga

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dal primo maggio ad oggi al carcere di Carinola, la polizia penitenziaria ha sequestrato nel corso di operazioni di perquisizioni ordinarie e di perquisizione ai familiari dei detenuti prima di accedere ai colloqui, sono stati rinvenuti oltre un chilo di hashish, 30 grammi di cocaina, poi 50 telefonini suddivisi in 20 smartphone e 30 microtelefonini.

L’ultimo sequestro è avvenuto ieri, quando gli agenti in servizio alla struttura detentiva casertana hanno rinvenuto, durante una perquisizione ordinaria, uno smartphone, due microtelefonini, 44 grammi di hashish e 1 grammo di cocaina.

Un report, quello relativo al carcere di Carinola, che provoca la reazione del sindacato della polizia penitenziaria Uspp, che attraverso il segretario campano Ciro Auricchio, sottolinea “la necessità di dotare la polizia penitenziaria di strumenti tecnologicamente avanzati per arginare l’introduzione di droga e cellulari, come i jammer gli inibitori di segnale per garantire maggiore sicurezza per gli istituti di pena.

    Come rappresentante del sindacato – aggiunge Auricchio – faccio i miei complimenti al comando della polizia penitenziaria del carcere casertano per le brillanti operazioni che garantiscono il mantenimento dell’ordine e della sicurezza interna, ma ricordo che mancano quasi 90 agenti dalla pianta organica; si tratta di una carenza più volte denunciata ai vertici dell’amministrazione”.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

    Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un turista tedesco, mentre passeggiava sulla battigia con il proprio cane, ha scoperto parte della tibia destra e un piede, molto probabilmente appartenenti a un uomo. E' scattato subito l'allarme e l'arrivo dei carabinieri della sezione scientifica che hanno prelevato il pezzo di piede. È difficile stabilire da quanto tempo i resti...

    E’ tornata la neve sul Vesuvio e in Irpinia

    Nelle ultime ore, una repentina ondata di freddo ha colpito la regione della Campania, portando neve sul Vesuvio e in Alta Irpinia. Questo improvviso cambiamento meteorologico è stato causato da un crollo repentino delle temperature e dalle piogge abbondanti registrate nelle ultime ore . La neve sul Vesuvio, ritardataria rispetto agli anni precedenti a causa di un febbraio insolitamente mite, ha regalato uno spettacolo insolito agli abitanti della zona, coprendo il paesaggio di bianco e creando...

    Geolier mantiene la promessa e porta il premio cover sulla tomba dell’amico Daniele

    Geolier porta il premio cover sulla tomba dell'amico Daniele Geolier, il rapper di Secondigliano, ha recentemente mantenuto una promessa toccante fatta al suo defunto amico Daniele Caprio. Dopo la perdita di Daniele a causa di un sarcoma, Geolier ha deciso di onorare la memoria dell'amico portando il premio vinto dalla collaborazione con Gigi D'Alessio, Gué e Luché sulla sua tomba. Di nome Emanuele, Geolier ha mostrato il suo lato più umano visitando la famiglia di...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE