Napoli, visita gratis al Pascale per gli operai Whirlpool

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tutto inizia lo scorso Natale, i 315 ex dipendenti della Whirpool si autotassano e donano un assegno al Pascale, l’Istituto di Napoli per la cura dei tumori, perché, dicono, “se noi lottiamo per il posto di lavoro c’è chi sta peggio di noi e lotta per la vita”.

Un gesto che all’Istituto dei tumori di Napoli non è passato inosservato; è così che il management ha deciso di avviare una campagna di prevenzione oncologica nelle fabbriche, partendo proprio dalla Whirlpool.

A bordo di un camper, attrezzato di mammografo, lettino e tutto ciò che serve per effettuare una visita, stamattina hanno preso il via tre ambulatori, quello senologico, quello urologico e quello delle mammografie.

    In campo Ivana Donzelli ed Eduardo Spina del team di Raimondo di Giacomo e Michelino de Laurentiis, l’urologo Giovanni Grimaldi dello staff di Sisto Perdonà e la radiologa Maria Luisa Barretta afferente al reparto di Antonella Petrillo.

    Un successo in termini di partecipazione ma anche e soprattutto sul piano della diagnosi precoce. Ai pazienti con sospette neoplasie è stato avviato l’iter per le ulteriori indagini diagnostiche da effettuare presso l’Istituto dei tumori di Napoli.

    Obiettivo dell’iniziativa: migliorare la comprensione delle più diffuse patologie con particolare impatto sociale, soprattutto in un momento storico in cui la pandemia ha portato a trascurare abitudini di salute fondamentali come le visite di controllo e prevenzione.

    Di particolare significato iniziare proprio da una fabbrica in crisi, con operai che per difficoltà economiche rinunciano spesso ai controlli della salute. “Preso in tempo qualsiasi malattia – dice Maurizio di Mauro, direttore sanitario del Pascale – si può risolveri con un semplice intervento.

    Con eventi come questo contribuiamo a sensibilizzare la popolazione alla cultura della diagnosi precoce assolutamente fondamentale nelle nostre strategie contro il cancro”.

    A gestire il traffico dei dipendenti che si sono sottoposti a visita sono stati gli stessi operai che affrontano il terzo anno consecutivo all’insegna della lotta per il diritto del lavoro perduto.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napulitanata e Fondazione Bideri celebrano il 70° dalla morte di Edoardo Nicolardi

    Mashup “Voce ‘e notte / Song from A Secret Garden” del pianista Pasquale Cirillo. Dal 26 febbraio sulle piattaforme digitali streaming audio|video anteprima live in...

    Spalletti: “Voglio vincere l’Europeo”

    In un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport', il ct della Nazionale Luciano Spalletti ha tracciato un primo bilancio della sua esperienza sulla panchina azzurra. "Ecco...

    Castellammare, “scegliere candidati onesti”: la richiesta della lista Adesso Basta a sostegno di Antonio Cop...

    Comincia ad entrare nel vivo la campagna elettorale per le elezioni comunali di Castellammare e anche se non ci sono ancora le liste il...

    Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

    I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE