Napoli e provincia , quasi mille incidenti stradali in un anno

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dati allarmanti riferiti a soli 365 giorni, dal 1 giugno dello scorso anno al 1 giugno del 2023. L’area geografica è quella di Napoli e Provincia.

Una statistica di “insicurezza stradale” che parla di 2,3 morti al mese, 2,4 feriti al giorno e 2,6 incidenti al giorno.

Nello stesso periodo i carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno elevato 150 sanzioni al codice della strada per “guida in stato di ebbrezza”. Il conto arriva a 200 considerando le sanzioni per “guida sotto effetto di stupefacenti”. Una media di una sanzione notificata e una patente ritirata ogni 2 giorni.

    Arrestate o denunciate 57 persone: 27 persone per omicidio stradale e 30 per lesioni personali stradali gravi o gravissime.

    E’ sulla base di questo bilancio inquietante che i Carabinieri di Napoli lanciano oggi una nuova campagna di sensibilizzazione intitolata “Non lasciare che sia il tuo #ultimosorriso! Divertiti responsabilmente!”

    L’obiettivo principale di questa iniziativa è promuovere una maggiore consapevolezza tra i giovani riguardo ai pericoli della guida in stato di ebbrezza.

    Vogliamo che si comprenda l’importanza di fare scelte responsabili quando si tratta di mettersi al volante. Una decisione sbagliata può cambiare drasticamente il corso di una vita e arrecare dolore a famiglie e comunità intere.

    La campagna dei Carabinieri vuole coinvolgere il cittadino a partecipare attivamente all’iniziativa e a diffondere il messaggio sui social media attraverso gli hashtag #ultimosorriso e #DivertitiResponsabilmente. Un messaggio rappresentato con spietatezza in un poster ideato e realizzato dai militari del Comando Provinciale Carabinieri di Napoli, destinato alla diffusione.

    Attraverso una combinazione di eventi educativi, campagne sui social media e collaborazioni con le autorità locali, la campagna mira a raggiungere un vasto pubblico e promuovere un cambio di mentalità sulla guida sotto l’effetto dell’alcol. Saranno organizzate conferenze e simulazioni di guida per mostrare gli effetti devastanti dell’alcol sulla capacità di guidare in modo sicuro.

    L’abuso di alcol tra giovani è proprio uno dei fenomeni ad espansione crescente e sottovalutato sia dagli adolescenti che dai loro caregivers.

    In Europa si stima che l’80% degli adolescenti tra i 15 e i 16 anni faccia un uso abituale di alcol; in Italia la percentuale di adolescenti della stessa fascia d’età è dell’84%, inoltre il 45% di questi ha iniziato il consumo alcolico a 13 anni o prima (Fonte Ministero della Sanità).

    I Carabinieri non hanno mai sottovalutato questo aspetto e i dati raccontano molto chiaramente l’impegno quotidiano.

    La campagna coinvolgerà anche le scuole, con interventi educativi dedicati agli studenti, al fine di instillare fin da giovani l’importanza di comportamenti responsabili e sicuri sulla strada.

    I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli invitano tutti i cittadini a prendere parte attiva a questa iniziativa, adottando comportamenti responsabili e a non mettere a rischio la propria vita e quella degli altri. La sicurezza stradale è un impegno collettivo, e solo attraverso un’azione congiunta possiamo ridurre gli incidenti e preservare la vita.

    Sull’iniziativa il Generale Enrico Scandone:

    “Siamo testimoni di un mondo in rapida evoluzione, dove le vostre scelte e azioni hanno un impatto profondo sulla società. Oggi, mi rivolgo soprattutto ai giovani per affrontare un tema cruciale: la vostra sicurezza e quella degli altri sulla strada.

    La guida responsabile è un dovere e un impegno verso voi stessi, le vostre famiglie e la comunità in cui vivete. Troppo spesso, assistiamo a tragiche conseguenze dell’imprudenza e dell’incoscienza al volante. Incidenti stradali che portano alla perdita di vite innocenti, giovani promesse spezzate e famiglie distrutte.

    Siate consapevoli dei rischi legati all’uso di sostanze stupefacenti e all’abuso di alcol quando siete alla guida. Una scelta irresponsabile può rovinare per sempre il vostro futuro e quello degli altri. Non permettete che una notte di euforia si trasformi in un incubo che vi perseguiterà per il resto della vita.

    Vi incoraggio a fare scelte sagge e responsabili. Utilizzate mezzi alternativi se siete in condizioni non idonee per guidare. Pianificate in anticipo, organizzatevi con i vostri amici per garantire che tutti tornino a casa in modo sicuro. E, se vi trovate in una situazione in cui qualcuno è intenzionato a mettersi alla guida in modo pericoloso, intervenite, parlate e offrite un’alternativa. Salvare una vita è il gesto più nobile che potete compiere.

    Ricordate sempre che la vostra gioventù è un tesoro prezioso. Fate in modo che il vostro futuro sia illuminato da scelte responsabili e dal rispetto per la vita.

    Vi chiedo di essere ambasciatori della sicurezza stradale, di diffondere consapevolezza tra i vostri coetanei e di promuovere comportamenti responsabili. Insieme possiamo creare un ambiente più sicuro per tutti.

    Siate un esempio positivo per gli altri giovani e contribuite a costruire una società in cui ogni persona possa sentirsi al sicuro sulle strade.”




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 4 marzo 2024

    Oroscopo di oggi 4 marzo 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Approfitta di questa carica positiva per portare avanti i tuoi progetti e raggiungere i tuoi obiettivi. Toro: In giornata potresti sentirti un po' confuso e indeciso riguardo a una scelta importante da fare. Prenditi il tempo necessario per riflettere e ascoltare la tua voce interiore. Gemelli: Oggi potresti ricevere delle notizie inaspettate che potrebbero portare un...

    Circumvesuviana, arrivano i vigilantes e oggi riunione in Prefettura sulla sicurezza

    L'EAV ha mantenuto la promessa di inviare vigilantes al passaggio a livello di via Crapolla, a Pompei,  teatro di quattro raid vandalici in meno di un mese. Il Prefetto di Napoli ha convocato per oggi alle 12,30 un comitato per l'ordine pubblico per la sicurezza in Circumvesuviana. "Sono atti gravissimi, fenomeni che preoccupano, per l'incolumità e la sicurezza dei passeggeri", ha spiegato il prefetto Di Bari. Le indagini della Procura di Torre Annunziata procedono speditamente.Si ipotizza...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE