Napoli, ospedale Vecchio Pellegrini, aggrediscono i poliziotti: denunciati padre e figlio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Montecalvario, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso l’ospedale Vecchio Pellegrini per una segnalazione di una ressa al pronto soccorso.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da numerose persone ed una di esse ha colpito con dei pugni il cofano anteriore dell’auto di servizio minacciando gli operatori ma è stata bloccata.

Poco dopo, anche il padre di quest’ultima ha inveito contro di loro rifiutandosi di fornire le proprie generalità fino a quando, anch’egli, è stato bloccato.

    I due, un 53enne e un 31enne napoletani con precedenti di polizia, sono stati denunciati per minacce e violenza a Pubblico Ufficiale; inoltre, il 31enne è stato denunciato per danneggiamento aggravato, mentre il padre anche per rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE