NATIONS LEAGUE

Mancini: “Io mai infelice in Nazionale. Mercato? Per fortuna il Napoli ha preso l’allenatore…”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Le voci di mercato sul mio conto? Per fortuna il Napoli ha preso l’allenatore, sennò…”. Lo dice scherzando il ct della Nazionale Roberto Mancini in conferenza stampa alla vigilia del match con l’Olanda, valido per la finale terzo e quarto posto della terza edizione della Nations League.

“Se sono ancora felice di essere in azzurro? Sono storie che non hanno né capo né coda. Essere il ct della nazionale mi rende felice, a prescindere da tutto. Poi uno può essere dispiaciuto dopo una partita perché ha perso, altrimenti sarebbe troppo semplice”, ha aggiunto ai microfoni di Sky Sport.

“Ero dispiaciuto per la partita, ci tenevo molto a vincere e andare in finale ma questo non cambia nulla – ha aggiunto a proposito delle proprie motivazioni in azzurro -. Lo scoramento non esiste, è tutto come prima. Il nuovo progetto è già iniziato, siamo arrivati alle finali di Nations League con un gruppo giovane. Poi siamo arrivati qui in un momento con tantissime competizioni, tra il Mondiale Under 20 e l’Europeo Under 21. Abbiamo dovuto lasciare qualche giocatore all’Under 21 che cerca la qualificazione alle Olimpiadi, ma la strada è già intrapresa”.



    Il ct ha poi parlato dell’impegno di domani in programma a Enschede: Retegui domani gioca sicuro, era già previsto di fare una partita per uno. I giocatori comunque sono stanchi, abbiamo cercato di farli recuperare nei giorni in cui li abbiamo avuti. Ci saranno sicuramente dei cambi. Come si affronta questa gara? E’ sempre una partita internazionale con una sua importanza, va giocata bene cercando di vincere anche se non conta per il primo posto”, ha aggiunto.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE