Bagnoli, da domani riapre il lido comunale. Accessibile per elioterapia

SULLO STESSO ARGOMENTO

A partire da domani mattina e tutti i giorni, dalle 9 alle 18, sarà aperto a Napoli il Lido comunale di Bagnoli. La spiaggia, dotata di tutti i servizi, sarà accessibile liberamente, senza prenotazione, esclusivamente per elioterapia.

Alla riapertura sono intervenuti questa mattina il sindaco Gaetano Manfredi, l’assessore al Mare Edoardo Cosenza, la presidente del Consiglio comunale Vincenza Amato ed il presidente della Municipalità 10 Carmine Sangiovanni.

“Dopo alcuni anni si riapre questo lido, posto a metà strada fra il Lido Fortuna e l’Arenile ed è quindi una notizia molto importante perché viene restituita alla pubblica fruizione un litorale bellissimo, circa 7.500 metri quadri di spiaggia pubblica che si aprono ai cittadini”.



    Così Cosenza che ha aggiunto, “si tratta di un luogo che è stato per lungo tempo abbandonato ed abbiamo quindi fatto un grande lavoro con i nostri Servizi per ripulirlo dai rovi e dalle pedane distrutte.

    E’ stato un grande impegno, ma il risultato è di grande effetto perché si tratta di una bellissima location e stiamo anche studiando come valorizzarla per eventi pomeridiani realizzati dal Comune”.

    In loco servizi per gli utenti, anche per chi ha difficoltà motorie: 8 docce, fontanelle, pedane e strutture.

    “Da più di due anni – le parole di Amato – questo bellissimo posto non era più accessibile alla cittadinanza è quindi con particolare soddisfazione che lo riapriamo; lo abbiamo rimesso a posto e da domani mattina sarà fruibile cittadini con tutti i servizi, è insomma un posto assolutamente bello di cui godere a Bagnoli.

    Siamo molto soddisfatti come Amministrazione perché stiamo registrando i disagi che hanno i cittadini per avere accesso al mare e dobbiamo fare uno sforzo sempre maggiore affinché il mare sia tutto fruibile e le spiagge siano adeguatamente accessibili in modo che i napoletani possano riappropriarsi del diritto di accedere al litorale della nostra città”.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Una sentenza storica della Corte di Cassazione ha condannato l'Ospedale Piemonte e Regina Margherita di Messina al risarcimento di oltre un milione di euro ai familiari di un paziente deceduto a causa di epatite C contratta dopo una trasfusione di sangue infetto. Il paziente, sottoposto a un intervento chirurgico di...
    In una lettera aperta pubblicata sull'account Instagram della Curva Sud Milano, Luca Lucci, capo degli ultras rossoneri, ha espresso il desiderio di cambiamento alla guida tecnica del Milan. Lucci inizia la sua lettera ricordando i meriti dell'attuale allenatore, riconoscendogli il merito di aver vinto uno degli scudetti più significativi...
    Un tentato femminicidio si è verificato ieri pomeriggio lungo la strada statale 126 a Carbonia nei confronti di una donna di 45 anni. Mentre era al telefono con le forze dell'ordine, l'uomo da lei precedentemente denunciato per stalking e minacce l'ha seguita per le strade della città e ha cercato...
    La storia raccontata da una studentessa del Liceo Scientifico Filolao di Crotone parla della sua storia

    IN PRIMO PIANO